Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

David Bowie: Il velo postumo in Twin Peaks a cui David Lynch rende omaggio | LOS40 classico

David Lynch credo di si David Bowie Era un brav’uomo Uomo semplice. Era facile parlargli. Ha anche pensato che fosse unico… come Elvis Presley. Nel 1992 voleva che il musicista londinese facesse parte del mondo Cime gemelleS ragazzo Sono d’accordo. Più di due decenni dopo, il regista americano ribadisce il suo suggerimento. Ma questa volta, ha ottenutonumero“In risposta, ha dovuto utilizzare filmati archiviati per dare vita al suo personaggio Cime gemelle: Indietro. Il 13 agosto 2017, un anno e mezzo dopo la sua morte, David Bowie è apparso nella serie. Questa iscrizione postuma è diventata un sincero omaggio, da omonimo a omonimo, celebrato dalle reti: “David Bowie ha appena riportato Twin Peaks!”

Quattro frasi… solo due minuti

“David Bowie era unico, proprio come Elvis era unico. C’è qualcosa in lui che lo rende diverso da tutti gli altri”. Forse per questo, nel 1992 David Lynch Decise che il musicista inglese avrebbe fatto parte del cast della precedente serie della sua serie cult, “Twin Peaks: Fire Walk With Me” (In Spagna ‘Il fuoco mi sta inseguendo’), anche se su un piccolo ma fondamentale pezzo di carta. Sarà Filippo Jeffriesun agente dell’FBI scomparso per due anni in missione a Buenos Aires, in Argentina, nel 1987. Sembrava una scelta strana essere scelto per interpretare una grande star ragazzosolo per sbarazzarsene dopo meno di due minuti di tempo sullo schermo.

ragazzo Non ha dovuto passare molte ore a memorizzare il testo. Solo quattro frasi. Durante i pochi momenti di gloria che compaiono sulla scena, disorientato Jeffrey Uscendo dall’ascensore, vestito con un ampio abito bianco, cammina lungo il corridoio e penzola verso un ufficio presso il quartier generale dell’FBI a Filadelfia. Dopo le sue quattro frasi, è misteriosamente scomparso dalla scena e alla fine è scomparso dal film. David non ha mai più lavorato con lo stesso nome, anche se ci ha provato.

READ  Il nuovo video promozionale di Dr. Strange 2 mette in evidenza la relazione tra WandaVision e il Multiverso della follia

“Ha detto che non poteva farlo”.

Dopo un quarto di secolo, ritorno Cime gemelle. I nuovi 18 episodi di Twin Peaks: IndietroÈ stato presentato per la prima volta a maggio 2017. Un anno e mezzo dopo la morte di David Bowie. Eppure, molti si chiedono se linciare In qualche modo sono riuscito a trovare un posto per Jeffrey. Forse ripristinare vecchie foto. La segretezza del processo produttivo è stata accuratamente mantenuta. Per questo, I fan hanno mantenuto un barlume di speranza di rivedere il loro idolo sullo schermo.

Il manager del Montana, infatti, ha confermato in un’intervista a Pitchfork di aver chiamato l’inglese: “Certo che l’ho fatto. Non gli ho mai più parlato, ma ho parlato con il suo avvocato e non mi hanno detto perché ha detto che non poteva farlo. Ma dopo, ovviamente, lo abbiamo scoperto”.. In seguito ha appreso di aver combattuto una battaglia segreta contro il cancro che ha concluso la sua vita nel gennaio 2016.

David non voleva usare la sua voce.

“Abbiamo ottenuto il permesso di usare il vecchio filmato, ma David non voleva usare la sua voce”.continua a contare linciare in quell’intervista. “Penso che qualcuno lo abbia fatto sentire in colpa per il suo accento della Louisiana in Fire Walk With Me. Tuttavia, penso che sia una bella voce. Voleva essere chiamato un attore che in realtà è nato in Louisiana, ed è quello che abbiamo fatto. Il ragazzo ( attore Nathan Frizzell) ha fatto un lavoro Favoloso”.

Teiera gigante che parla?

Così, linciare Necessario apportare alcune modifiche per far rivivere il personaggio Filippo Jeffries. La trasformazione dell’agente in un grande bollitore parlante e vapore è stata molto sorprendente. Ciò si è riflesso nei media e nei follower della serie. Nelle reti si chiedevano “Perché Philip Jeffries si è trasformato in una teiera?”. Il regista americano ha dovuto farsi avanti e dare dei chiarimenti: David Bowie non era una teiera gigante. era una macchina.

READ  Spettacoli Disney + anteprime: l'animazione per adulti di questa settimana e il fantasy classico degli anni '80 con Michelle Pfeiffer - notizie sul film

“Ho scolpito quella parte della macchina che ha il beccuccio della teiera, ma vorrei chiarire, perché tutti pensano che sia una teiera, ma è una macchina”.su Forcone.

In memoria di David Bowie

Il 13 agosto 2017, David Lynch ha voluto rendere omaggio alla leggenda inglese La dedica del quattordicesimo episodio della serie in cui l’artista appare facendo un cameo. Affinché ciò sia possibile, il regista ha recuperato immagini d’archivio registrate in ‘Il fuoco mi sta inseguendo‘e usato nelle sequenze oniriche. La scena è stata breve, ma la decisione di utilizzare quel materiale iconico mancante, Era un tributo a Bowie che è stato molto celebrato nelle reti: David Bowie ha appena riportato Twin Peaks!“. linciare Il musicista è stato inoltre onorato con una nota alla fine dei titoli di coda: In memoria di David Bowie