Ottobre 2, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Deportazione a Cuba, la nuova punizione per un camionista negli Stati Uniti

Cubano residente in Stati Uniti d’America Rogel Aguilera Medeiroschi affronta un Regola L’incidente di 110 anni sull’autostrada del Colorado ha provocato quattro morti. Ora rischi di essere estraniato a Cuba.

Secondo un rapporto di Rete televisiva Telemundo da denver Questo potrebbe essere il caso se la condanna del giovane finisce per essere mitigata.

L’allarme è stato lanciato dall’organizzazione pro-immigrazione Lulac, che si è unita a milioni di voci che chiedono al 26enne cubano di ottenere un verdetto equo.

“Possono derubare la sua casa, può essere deportato a Cuba e viene punito due volte. Non è giusto”.Lo ha detto il presidente di Lulac Domingo Garcia, che ha incontrato il governatore del Colorado per affrontare la questione.

“Mediros ha detto che i freni si sono rotti e non è riuscito a fermare il suo camion di legname. Questa non è una condanna sufficiente per il presunto crimine”, ha sottolineato Garcia.

Il rapporto indica che Tutto sembra indicare che il governatore del Colorado Jared Polis prenderà una decisione sul caso Aguilera-Mediros.Ciò ha causato proteste e rabbia a livello nazionale e internazionale.

“Il mio team legale sta esaminando la proposta in questo momento”, ha detto il politico democratico, anche se non si sa se sia incline a chiedere un nuovo processo per l’autista del camion, la grazia o la commutazione della sua pena.

Il procuratore generale della contea di Jefferson, Alexis King, ha annunciato questa settimana che chiederà una riduzione della pena da 20 a 30 anni per l’imputato.

La famiglia Aguilera-Mederos ha annunciato che farà ricorso contro la sentenzaMentre l’avvocato del giovane ha inviato una richiesta di clemenza per riconquistare la sua libertà.

READ  17 immigrati cubani arrestati nello stato messicano di Puebla su un autobus

“Grazie di cuore a tutti. È un momento molto difficile, molto difficile, per tutti i traumi che soffro, per l’incidente, per le persone che sono morte e sono rimaste ferite”, ha detto il cubano a Radio Actualidad, riferendosi alla massiccia campagna di sostegno lanciato dalla comunità ispanica negli Stati Uniti, in particolare dai cubani americani.

Allo stesso modo, preferisce le voci di personaggi come la cantante colombiana Shakira e Influenza su Kim Kardashian, Mentre Petizione per sostenere la sua libertà Toccando cinque milioni di voci sulla piattaforma change.org.

“Non ho mai provato a fare del male a nessuno, e se tutti guardano alle mie situazioni e ai miei anni, stiamo parlando di un assassino. Qui agli assassini vengono dati 40 anni e mi mettono in prigione a vita“Ha aggiunto.

Aguilera-Mediros, condannato a ottobre per omicidio colposo e altre accuse, ha testimoniato che i freni del semirimorchio si sono rotti prima di colpire i veicoli rallentati da un altro incidente.