Settembre 30, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Detroit ha bisogno di Jaffe Baez per riavere la sua magia

È fin troppo facile capire il motivo principale per cui i Detroit Tigers sono tra le peggiori grandi squadre, proprio mentre entriamo nel terzo mese della stagione: Detroit non è arrivata. punto e palla.

Un gruppo carico di successi che hanno avuto successo per la maggior parte delle loro carriere non è riuscito a mantenere la propria reputazione. Per ovvi motivi, tra tutte le pessime prestazioni dei Tigers, spicca il carismatico interbase portoricano. Javier Baez.

Baez, che è stato soprannominato “El Mago” per le sue capacità difensive come il suo genio nel gestire le basi o nel maneggiare legname, ha firmato un contratto di sei anni da 140 milioni di dollari nel mercato dei free agent per aiutare Detroit a saltare alla fase successiva. livello.

“Baez aveva un grande bisogno di noi a causa del suo guanto e della sua racchetta”, ha detto Alavila, direttore generale dei Tigers, prima dell’inizio della stagione. “Il livello è stato alzato. Vogliamo vincere e crediamo che con le acquisizioni che abbiamo fatto, potremo arrivare ai playoff quest’anno”, ha aggiunto Avila in una conversazione con ESPN Digital.

La verità è che Detroit non è ancora sembrata una squadra di playoff e Baez non è sembrato l’uomo che li tiene.

Il Baez è andato 2 su 4 con due RBI domenica, ma non è riuscito a impedire ai Tigers di spazzare via i New York Yankees nel Bronx durante il fine settimana. Nella stagione, Porto Rico ha segnato 0,198 (167-33) con tre fuoricampo e 15 RBI in 43 partite.

Detroit è 21-33, 10 partite dietro i Minnesota Twins nella Central Division e sei partite della wild card finale per i playoff della Major League due mesi interi nella stagione.

READ  Un'altra azione di Tim Tszyu contro Limited Takeshi Inoue

Dei 161 giocatori idonei nella Major League (che hanno le apparenze per classificarsi tra i leader percentuali), Bayes si è classificato 157 ° in OPS (.539) e OBP (.234) e 149 in battuta.

Ancora peggio, Bayes ha camminato sei volte e ha colpito 46 volte, e le ultime metriche mostrano che colpisce più terreni e meno raffiche di quanto non facesse all’inizio della sua carriera, riducendo le sue possibilità di ottenere palloni fuori dal parco. La sua percentuale di successi (28%) è la peggiore della sua carriera.

Baez ha vinto l’All-Star e il Gold Glove due anni fa, con una media di 29 walk e 179 successi in 162 partite, ma anche 27 fuoricampo, 15 palle rubate e 87 RBI. Purtroppo, se non riprenderà presto il suo tocco, ci si aspetta che finisca con la peggiore stagione della sua carriera.

Quando Baez ha segnato la sua terza partita casalinga della stagione, il 22 maggio contro i Cleveland Guardians al Progressive Field, ha giocato 23 partite di fila senza colpire una palla fuori campo, la sua quarta peggiore e più lunga corsa da luglio 2017.

Un pollice destro, avvenuto nella prima partita della stagione, ha influenzato l’inizio della carriera di Bays a Detroit. Shortstop è andato 2 su 4, inclusa una vittoria del nono inning vincente, al suo debutto e .316 nelle sue prime cinque partite come Tigers, ma poi ha dovuto essere inserito nella lista degli handicap una settimana dopo l’inizio del gioco. avviare le procedure.

Con il guanto di sfida, Baez è stato salvato due volte in difesa, il che non è proprio male, ma è molto lontano dai 31 del 2019 e dai sei di due anni fa. Giocando in due posizioni e due squadre diverse nel 2021, Baez ha chiuso con tre run nella 2B e tre nella SS.

READ  Nazionale femminile della Spagna: Spagna - Germania: programma e dove guardare oggi in TV la partita della Coppa Arnold Clark

La carriera di Bayes è stata segnata da lunghe serie di vittorie, sia positive che negative, e i Tigers, arrivati ​​ultimi all’OPS Grand Slams (.596), alla gara locale (30) e al record di punti (150), hanno urgente bisogno di entrare il loro bene più prezioso. Sequenza positiva, per non uscire dalla competizione prima che la stagione arrivi a metà calendario.

E non è che “The Wizard” sia l’unico membro di Detroit con danni al motore. Terza base dominicana Jimer Candelario Colpendo .181 con cinque sopracciglia da Homer, seconda base di Curaçao Jonathan Scope Lo fa per .192 lo stesso numero di corse sul suo terreno di casa, pur essendo il primo base Spencer Turkelsonche ha iniziato l’anno come un serio candidato Rookie of the Year, ha ottenuto .191 con quattro proprietari di case.

Battitore designato venezuelano Miguel CabreraGiocando nella penultima stagione di una carriera leggendaria, è stato di gran lunga il miglior giocatore offensivo dei Tigers, all’età di 39 anni. Cabrera segna .301 per tre fuoricampo, registra 19 RBI e 14 punti e guida il club nel raggiungimento delle medie, OBP (.345), Slugging (.393) e OPS (.738).

Ma mentre Cabrera, Candelario e Scoop saranno tutti fuori dai libri di Tiger dopo la prossima stagione, Baez (che ha uno stipendio medio annuo di $ 23,3 milioni) è rinchiuso con la squadra fino al 2027, facendo un ritorno quasi obbligatorio.

READ  Chelsea Julia prima di visitare il Bernabeu