Settembre 30, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Diaz-Canel sottolinea il sostegno di Cuba al Vertice del popolo

L’Avana, 10 giugno (ACN) La voce di Cuba è al Vertice del Popolo, evidenziato oggi su Twitter Miguel Diaz-CanelPrimo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, in merito ai gesti di sostegno degli attivisti che hanno denunciato la fine dell’embargo economico, commerciale e finanziario agli Stati Uniti.

Nel suo messaggio, il Presidente ha osservato che i popoli parlano a nome della più grande delle Antille, nonostante i veri rappresentanti della società civile di questa nazione caraibica non abbiano potuto essere presenti a questo evento.


“#Cuba ha votato in #CumbreDeLosPueblos. I popoli parlano a nostro nome. Ovunque ci siano popoli in conflitto, #Cuba ci sarà sempre e ovunque ci sia Cuba ci saranno popoli in difficoltà”, ha detto il capo dello Stato sul social network .

Il People’s Summit, che si tiene oggi, riunisce più di 200 organizzazioni comunitarie, movimenti sociali, sindacati e forze progressiste, che mettono in luce le voci della regione e il suo diritto alla democrazia.

Rappresentanti della società civile cubana, che non hanno potuto partecipare all’evento a causa del rifiuto degli Stati Uniti di elaborare i loro visti, hanno partecipato quasi giovedì alle sessioni del vertice, che Díaz-Canel ha descritto come il vero evento politico trascendente. A Los Angeles.

Parallelamente si è tenuto il Nono Vertice delle Americhe, che ha escluso Cuba, Venezuela e Nicaragua, suscitando una diffusa disapprovazione nell’emisfero.

READ  Los países con più percezione di corruzione in America Latina

Leggi qui: Summit of the Americas: una nuova battuta d’arresto per gli Stati Uniti