Ottobre 20, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dieci anni senza Steve Jobs, l’uomo che ha rivoluzionato i cellulari

MADRID, 5 ottobre (Portaltic / EP) –

Questo martedì 5 ottobre. Dieci anni dalla morte di Steve JobsCo-fondatore di Apple, un visionario e rivoluzionario per l’intrattenimento digitale, il personal computing e il mobile.

Jobs è morto All’età di 56 anni il 5 ottobre 2011e Vittima di cancro al pancreas che soffre da anni. Nell’agosto dello stesso anno, ha lasciato la sua posizione di CEO della società tecnologica, consegnando la posizione al suo successore, Tim Cook, che da allora ha guidato Apple.

Insieme a Steve Wozniak e Ronald Wayne, Jobs fondò Computer Apple e 1976. Nello stesso anno commercializzarono il loro primo computer, l’Apple I, con microprocessore e porte per il collegamento di tastiera e monitor, tra gli appassionati di computer ne furono vendute 200 unità. Ma il successo arrivò un anno dopo con l’Apple II, che aveva già iniziato la produzione di massa, in particolare con la linea di personal computer Macintosh, apparsa nel 1984.

Anni dopo, nonostante l’imminente carriera in Apple, Jobs accettò di lanciare Lettore audio iPod (2001) che due anni dopo è stato accompagnato da un negozio digitale, iTunes. Ma il mondo mobile è il più colpito dai contributi di Jobs. L’iPhone (2007) e l’iPad (2010) sono riusciti a collocare Apple in una posizione di riferimento che esiste ancora oggi.

Tuttavia, la situazione di Jobs era completamente diversa da quella attualmente vittoriosa sul mercato. era una società avvocato del piccolo schermo per “smartphone” – meno di 5 pollici – e di grandi dimensioni nel caso di tablet, il che lo ha spinto a confrontarsi apertamente Per aziende come Samsung e Verizon dopo aver annunciato il lancio nel 2010 del tablet Galaxy da 7 pollici.

READ  Un paziente in ospedale a Calixto Garcia condivide lo spazio con il corpo di una donna per ore.