Novembre 29, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Difesa e Giustizia vs. River Plate – Resoconto della partita – 2 aprile 2022

(ESPN.com) – Il River Plate ha vinto una partita impressionante contro Difesa e Giustizia 2-1 grazie ai gol di Fernandes e Simon come ospiti. L’ultimo campione di calcio argentino ha giocato una partita molto competitiva contro Difesa e Giustizia, perché ha affrontato due degli stili più offensivi e più giocati in Coppa di Lega.

Il milionario controllava sempre la palla, ma all’inizio i più pericolosi erano la difesa e la giustizia. Guidata da Miguel Merintiel, Walter Poe, Carlos Rotone e Francisco Pizzi, la squadra guidata da Sebastian Picacci ha allertato il gol di Franco Armani, ma le definizioni degli attaccanti locali non sono state convincenti.

Sotto la guida di Marcelo Gallardo hanno confermato il loro buon possesso palla e pian piano hanno sfruttato gli spazi creati. Tanto che in un avvio fallito di Adonis Frías, la ripresa è salita sotto pressione, Santiago Simón ha abilitato Enzo Fernandez (aveva ammonito un tiro che aveva fatto esplodere la traversa) e il centrocampista ha rispettato una legge di uscita quasi infallibile per 1-0.

L’ospite si è ritirato meglio per completare il match pur non avendo più occasioni della difesa e ha proseguito il trend nell’ultimo tempo, perché ha iniziato gli ultimi 45 minuti con il completo controllo del match e generatore di posizioni in porta.

Ci sono voluti solo 17 minuti per confermare il buon lavoro svolto in campo, quando gli uomini di Nunez hanno segnato il 2-0 con Santiago Simon, che ha colpito il suo impossibile destro per Ezequiel Onsen e quindi ha girato il suo primo nella classe regina. Calcio argentino con la maglia del River. Il giovane giocatore milionario aspettava la sua prima sulle reti da 33 partite.

READ  La Liga: Barcellona vs Celta de Vigo, live streaming: programma, dove guardare in TV LaLiga de Espaa e partita della giornata 8

A causa della distanza ottenuta sul tabellone, il River si è sistemato e ha lasciato crescere la difesa e la giustizia, cosa che hanno giustificato con il loro coraggio, gioco, coraggio e perché sono una delle migliori squadre della Pro League Cup.

Halcon ne è diventato titolare fino alla fine della partita, ma il suo miglioramento e la vicinanza al gol di Franco Armani dopo il dominio del River Plate lo hanno raggiunto solo con un gol d’onore.

Milton Casco e il suo stesso arco e dopo aver voluto interferire con un tiro di Walter Poe è stato lui a tirarlo al portiere del River Plate. Nel primo caso, l’assistente arbitrale era stato segnalato in fuorigioco, ma il VAR ha finalmente convalidato l’annotazione al suo primo appuntamento nella storia del calcio argentino.

Il River ha concluso con una vittoria molto importante poiché i Visitors hanno raggiunto 16 punti ed erano a due punti dal Racing, il leader della Zona A e l’unico imbattuto. Da parte sua, il Dipartimento della Difesa e della Giustizia ha lasciato 14 unità e non è riuscito a fare il salto di avvicinamento all’accademia.