Giugno 28, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Djokovic nel terzo round senza perdere un set. Alcaraz e Zverev sono sopravvissuti al Roland Garros

Senza perdere un girone, Novak Djokovic, numero 1 del mondo, è già al terzo round del Roland Garros, un esempio per il quale si sono qualificati mercoledì anche Carlos Alcaraz (n. 6) e Alexander Zverev (n. 3), ma entrambi avevano alzare la palla del fiammifero nei propri duelli.

Djokovic, l’attuale campione a Parigi e uno dei massimi contendenti al titolo, ha battuto lo slovacco Alex Mulkan (N.38) 6-2, 6-3, 7-6 (7/4).

Nonostante Mulcan sia riuscito a prendere il serbo per rompere il pareggio nel terzo set, Djokovic non ha faticato a vincere, grazie a 10 ace e 40 vittorie.

Tuttavia, Mulkan, ora allenato dall’allenatore di lunga data di Djokovic Marian Vajda fino a poco tempo fa, ha causato più problemi a Knoll rispetto al giapponese Yoshihito Nishioka al suo debutto.

“Ho molto rispetto per Alex, è in piena attività… anche se spero che questa sia la prima e l’ultima volta che incontro Marian”, ha scherzato dopo la partita Djokovic, che al terzo turno affronterà lo sloveno Aljaz Bedene. (n. 195).

Ancora più complicato per Alcaraz contro il connazionale Albert Ramos, veterano del ring con più di 500 incontri in pista che non ha mai mollato, prendendo anche un match point a suo favore nel quarto set, che il giovane Murcian, 19 anni, ha finito per vincere Dopo un’ora e un quarto di gioco.

Nella fase finale della partita, Ramos (34) si è sentito stanco e Alcaraz, sia più giovane che più giovane, ha finito per giocare meglio nei momenti cruciali, segnando la vittoria 6-1, 6-7 (7-9), 5-7 , 7-6 (7/2) e 6-4, questo mercoledì in un’epica battaglia di 4h34 di gioco.

READ  Cook e Griezmann, presenti alla vittoria dei Knicks a New York

Zverev, potenziale concorrente dell’Alcaraz negli ottavi di finale, ha dovuto affrontare un’altra situazione difficile come gli spagnoli. Si è ritrovato in due set contro l’argentino Sebastian Baez (#36) e dopo essere stato costretto al quinto set, ha dovuto salvare il match point sul 4-5 per il Sud America.

Ma Baez, 21 anni, ha perso l’occasione e ha finito per pagarla contro un tedesco di prim’ordine, che ha vinto 2-6, 4-6, 6-1, 6-2, 7-5 e viene citato al turno successivo con L’americano Brandon Nakashima (n. 75).

“Ho avuto diverse occasioni nel quinto set, ma Zverev è un grande giocatore e nei momenti difficili ha giocato meglio di me (…) La sconfitta è difficile, ma a volte è positivo poter imparare e migliorare per il futuro ”, Baez è stato consolato, che dopo aver lasciato Philippe Chatrier, il pubblico e il concorrente gli hanno regalato una standing ovation.

È stato troppo complicato per l’argentino Diego Schwartzman (n. 16), che ha dovuto anche rimontare da due set contro lo spagnolo Jaume Munnar (n. 91) per vincere 2-6, 6-7 (3/7), 6-2 6-2 6-2.

“Ha vinto molto bene il primo set. Dal secondo ho alzato il tiro, avevo anche la palla per vincere il secondo set, ha giocato meglio e stava perdendo precisione per stanchezza”, ha riassunto Schwartzman, che ha raggiunto le semifinali a Parigi nel 2020 e ai quarti di finale nel 2018 e 2021, che affronterà al terzo turno il bulgaro Grigor Dimitrov (n. 21).

Lo spagnolo Rafael Nadal (n. 5) ha concluso la sua giornata nel mezzo contro il francese Corentin Mutet (n. 139), mentre l’olandese Botique van de Zandschulp (n. 29) era in attesa nel terzo turno.

READ  Università Cattolica vs. Talleres (Córdoba) - Cronaca della partita - 24 maggio 2022

Sebbene la giornata della lotteria maschile si sia conclusa con l’eliminazione dell’unica testa di serie, la vincitrice di Indian Wells Taylor Fritz, le donne hanno continuato a mietere vittime stellari.

La greca Maria Sakkari (n. 4 e semifinale a Parigi nel 2021) ha perso contro la ceca Karolina Mochova 7-6 (7/5) 7-6 (7/4), diventando la quinta giocatrice nella top 10. Addio al campionato, dopo la ceca Barbora Krejkova (2° posto e campionessa nel 2021), l’estone Annette Kontaveit (5° posto), la tunisina Ons Jabeur (6° posto) e la spagnola Garbine Muguruza (10° posto).

La ceca Petra Kvitova, due volte vincitrice di Wimbledon (2011 e 2014) e la britannica Emma Raducano, un’altra commessa degli US Open, hanno annullato il Roland Garros mercoledì al secondo round.

mc / d