giovedì, Giugno 13, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Djokovic sogna Sinner Italy mentre si dirige verso il nuovo record

Torino (Italia) (AFP) – Il veloce Novak Djokovic potrebbe diventare il primo giocatore a vincere sette volte l’ATP Masters domenica contro Carlos Algarz in semifinale, ma questa settimana affronterà Janic Sinner a Torino.

Prima modifica: Ultima modifica:

3 minuti

Lo scontro di sabato contro l’Alcaraz non è stato così serrato come ci si potrebbe aspettare, e il serbo, numero 1 del mondo, ha trionfato per 6-3, 6-2 sul suo immediato inseguitore nella classifica ATP.

Djokovic non aveva bisogno di essere al meglio contro Algaras, che ha commesso troppi errori non forzati (22). Il quarto scontro dell’anno tra i due tennisti non ha raggiunto le dimensioni della finale di Wimbledon vinta dallo spagnolo, o della finale di Cincinnati vinta da ‘Joko’.

“Su questo tipo di superficie, su un campo indoor, ho la sensazione di non essere al livello di ‘Novak'”, ha lamentato Alcaraz nella conferenza stampa post partita. “Sono ferito da questa sensazione ma allo stesso tempo felice perché so che devo migliorare e so che devo allenarmi di più per raggiungere quel livello.”

Nel primo set, il serbo ha rotto il servizio di Algaraz nell’ottavo game portandosi in vantaggio e aggiudicandosi il primo set.

Nel secondo set ha dovuto solo aspettare il terzo game per raggiungere il pareggio a 11 punti, poi si è ritrovato avanti 2-1.

Lo spagnolo ha poi risposto alzandosi, ma ha perso nuovamente il servizio nel settimo game, lasciando a Djokovic la via libera verso la finale.

Lo spagnolo Carlos Algarz contro il serbo Novak Djokovic nella semifinale dell’ATP Masters del 18 novembre 2023 a Torino. ©Tiziana FABI/AFP

“Ho giocato la mia migliore partita del torneo, mi sono sentito bene in campo dal primo punto, ho mostrato molta intensità e ho servito bene nei momenti importanti”, ha detto Djokovic, che giocherà la sua nona finale dell’ATP Masters.

READ  L’Italia assume la presidenza del G7 con focus su intelligenza artificiale, Medio Oriente e Ucraina

Dopo aver vinto tre titoli del Grande Slam in questa stagione, il serbo può raggiungere il record assoluto di titoli “Masters”, che condivide con lo svizzero Roger Federer, ormai in pensione (6).

Ma per raggiungere questo nuovo record, “Djoko” dovrà battere Sinner, che in patria ha vinto la quarta volta consecutiva da quando è arrivato a Torino.

L’italiano ha conquistato il suo biglietto per la finale dopo aver battuto il russo Daniil Medvedev 6-3, 6-7 (4/7), 6-1.

Primo italiano a raggiungere le semifinali del Masters, Sinner potrebbe vincere domenica il titolo più importante della sua giovane carriera.

“Gioca bene”

Ma dopo averlo dimostrato sabato e durante tutto il torneo, Sinner non teme nessuno, nemmeno Djokovic, che ha già sconfitto nella fase a gironi.

“Sono molto impressionato, anzi, gioca bene, non commette troppi errori, è veloce nei movimenti (…) Quando gioca così sta vincendo titoli Slam ed essere numero 1 è tutto . Nel mondo”, Medvedev ha elogiato Bavi.

Janic Sinner dell'Italia festeggia la sua vittoria contro Daniil Medvedev della Russia durante la semifinale dell'ATP Masters il 18 novembre 2023 a Torino, Italia.
Janic Sinner dell’Italia festeggia la sua vittoria contro Daniil Medvedev della Russia durante la semifinale dell’ATP Masters il 18 novembre 2023 a Torino, Italia. ©Tiziana FABI/AFP

Il sostegno del vociante pubblico torinese ha permesso a Sinner di fare la differenza contro un avversario che aveva già affrontato quattro volte in stagione, tutte in finale, a pari merito con due vittorie a testa (Pechino e Basilea per Sinner, Rotterdam e Miami per il russo). .

“È stata una partita molto difficile, Daniel ha iniziato meglio di me, ma nonostante questo sono riuscito a strappargli il servizio nel primo set. Da quando sono arrivato qui, a Torino, sento qualcosa di incredibile, mi dà tantissima energia”, ha spiegato al pubblico dopo la sua vittoria.

READ  Inizia la stagione dei saldi invernali in tutta Italia - Economy

Nel terzo set Sinner supera in astuzia il suo avversario e rompe il servizio del russo portandosi in vantaggio per 3-0. Sul 4-1 Medvedev perde la calma e rompe una racchetta davanti al pubblico.

Sinner, che ha vinto tre partite della fase a gironi, potrebbe guadagnare 4,8 milioni di dollari (4,5 milioni di euro) domenica se vincesse la finale e completasse il torneo con un risultato netto.

Aldobrandino Golino
Aldobrandino Golino
"Studente di social media. Appassionato di viaggi. Fanatico del cibo. Giocatore pluripremiato. Studente freelance. Introverso professionista."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles