Novembre 29, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo aver eliminato i Guardiani, Ramirez avrà bisogno di un intervento chirurgico

Jose Ramirez non ha lasciato che un legamento del pollice strappato lo tenesse lontano da una straordinaria campagna con i Guardians.

La terza base di Cleveland ha giocato la seconda metà dell’intera stagione, oltre a parte dei playoff, nonostante abbia subito un infortunio al pollice alla mano destra, che richiederà un intervento chirurgico.

I Guardiani sono stati eliminati martedì nella serie MLS.

Il club ha riferito che Ramirez si è infortunato al legamento collaterale ulnare del pollice durante una partita di giugno a Los Angeles. Il 30enne avrebbe potuto optare per un intervento chirurgico, che lo avrebbe tenuto fuori dalla squadra per diversi mesi.

Invece, ha deciso di giocare.

Si sottoporrà all’operazione nelle prossime settimane con il rinomato specialista Thomas Graham a Dayton, Ohio.

I Guardiani sono fiduciosi che la riabilitazione non influirà in modo significativo sul lavoro pre-stagionale o sulla disponibilità di Ramirez per il prossimo anno. Il team dovrebbe fornire maggiori dettagli questa settimana.

L’infortunio di Ramirez è stato rivelato il giorno dopo che i Guardians erano stati eliminati dalla post-stagione, perdendo 5-1 contro i New York Yankees nella quinta partita della Division Series. Sono andati 92-70 nella stagione regolare per vincere All Central prima di battere Tampa Bay alle Wild Card Series.

Ramirez è andato 1 contro 3 nell’ultima partita. Ha guidato nell’unica corsa di Cleveland al volo di sacrificio nel terzo inning.

Ha raggiunto .400 (8 su 20) in cinque partite contro New York, con due doppi e un paio di RBI.

Nonostante l’infortunio, ha avuto un’altra grande stagione nel 2022. All’inizio, ha firmato un contratto di sette anni del valore di $ 141 milioni che probabilmente lo manterrà con la franchigia fino alla fine della sua carriera.

READ  Bellissimo, Primo Centenario - AS.com

Il battitore chiave ha segnato 0,280 con 29 homer e 126 RBI in 157 partite. Quattro volte All-Star, è caduto solo cinque volte dietro al capitano Aaron Judge.

Potrebbe finire tra i primi tre nella votazione di AL MVP per la quarta volta nella sua carriera.

Anche se ci sono stati momenti in cui anche Ramirez non è riuscito a consegnare la palla, le sue statistiche sono scese a malapena. I Guardians sono migliorati a settembre, vincendo il loro campionato con un vantaggio di 11 partite sui Chicago White Sox.