Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo il fallimento di Justo & Bueno, Olimpica cercherà di stabilire un formato di sconto rigoroso

Bogotá – Dopo il fallimento della catena Justo & Bueno, Almacenes Olímpica cerca di creare un nuovo formato per lo sconto fisso Con un investimento di 60 milioni di dollari e in alleanza con Plan B Investments SAS, per ripristinare parte dei posti di lavoro e alleanze con le piccole e medie imprese.

L’azienda, che è di proprietà della famiglia Char, ha indicato che sta costruendo questo nuovo modello e quello Lavorare con diversi gruppi di interesse.

La società ha affermato che inizialmente avrebbe sostenuto “un gruppo significativo di dipendenti, fornitori e proprietari di negozi con legami con Justo y Bueno”.

Seguici sui social network di Bloomberg Linea Colombia: TwitterE il Facebook E il Instagram

Olimpica ha affermato che in base al numero di negozi che iniziano le operazioni, È possibile ripristinare fino a 3000 lavori.

Allo stesso tempo, centinaia di fornitori, soprattutto piccole e medie imprese, beneficeranno di acquisti ripetuti e creeranno anche circa 10.000 posti di lavoro.

Olímpica Superstores and Drugstores è al 15° posto tra i più grandi del paese Con un utile operativo nel 2021 di 6,6 miliardi di COP e profitti in quell’anno di 130.407 milioni di COP.

L’azienda, il cui capitale è al 100% locale, possiede 400 punti vendita distribuiti in 118 comuni e 21 dipartimenti.

“Man mano che queste operazioni progrediscono e il rispetto delle regole di liquidazione, riferiremo sul consolidamento di queste iniziative che cercano di proteggere l’azienda e l’occupazione”, ha riferito Olympica.

L’Olímpica è stata multata di $ 526 milioni (circa $ 126.000 oggi) l’anno scorso per non aver rispettato i suoi clienti. Presentando fallimenti nella qualità del servizio post-vendita, informazioni e pubblicità fuorvianti e violando il sistema delle promozioni, tra gli altri.

READ  metaverse come chiave nel settore MICE

All’inizio di questo mese, la potente catena di sconti Justo & Bueno non ha ricevuto supporto finanziario per questo Aveva bisogno di circa 303,149 milioni di dollari per salvarsi dalla liquidazione Dopo che le potenziali offerte sono state finalmente considerate non si sono concretizzate all’udienza.

Il fondatore di Justo & Bueno è Michel Olmi, un imprenditore cileno venezuelano che è stato anche dietro il debutto nel 2009 di Tiendas D1 a Medellin, così come le catene di caffè Deliz e Tostao.

Questa settimana Michel Olmy è stato penalizzato con $ 100 milioni (circa $ 24.000) Adducendo una presunta inosservanza dei requisiti dell’Autorità di vigilanza aziendale e per mancanza di spiegazioni per giustificare omissioni nel caso, si è seguito il severo oppositore Justo & Bueno.

“Michel Olmi-Bustos non ha provveduto ad alcuno degli adempimenti più volte formulati dall’Autorità di controllo aziendale, fatto che costituisce un serio ostacolo allo sviluppo dell’istruttoria amministrativa, e tende a determinare la composizione degli incarichi di controllo o del gruppo aziendale che collega BBI Colombia SAS, BBI Colombia Brands SAS, Cafés de Origen Especial SAS e Mercadería SAS in liquidazione giudiziaria, tra gli altri”.

All’ultima udienza di Justo & Bueno I creditori e il promotore hanno dichiarato che la società aveva debiti non pagati per $ 135.000 milioni (circa $ 32 milioni di USD), ma non è stata dimostrata una formula di pagamento efficace.