giovedì, Giugno 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Dopo una raffica di critiche, Microsoft ha deciso di disabilitare la funzione di evocazione di Windows per impostazione predefinita

Dopo un annuncio Windows Recall è una delle sue principali novità per Windows 11 Nei nuovi computer Copilot+, Microsoft deve affrontare una serie di critiche da parte di utenti e aziende per questa funzione, progettata per catturare screenshot di ciò che appare sullo schermo del computer ogni cinque secondi. Dalle lamentele su una potenziale violazione della privacy dell’utente, ai potenziali problemi di sicurezza se qualcuno riesce ad accedere a un computer, sono emerse voci critiche contro questa misura dal momento in cui è stata annunciata, e Microsoft non ha avuto altra scelta che intervenire sulla questione attraverso diverse misure.

Inizialmente, Redmond ha deciso che Windows Recall sarebbe stato disabilitato per impostazione predefinita e che sarebbe stato l’utente a doverlo attivare sul proprio computer se avesse voluto utilizzarlo. La società ha confermato che effettuerà la modifica prima di lanciare la funzionalità il 18 giugno. Fino ad ora sarebbe stato abilitato per impostazione predefinita. Questo è quanto ha confermato Il vicepresidente di Microsoft Windows Pavan Davuluri, In un lavoro su questo argomento.

Questa non è l’unica modifica che Microsoft apporterà a Windows Recall in risposta alle critiche ricevute. Inoltre, hanno annunciato che per attivare Windows Recall, sarà necessario che gli utenti attivino anche Windows Hello, una funzionalità di sicurezza che richiede agli utenti di accedere ai propri account nel sistema tramite riconoscimento facciale, riconoscimento delle impronte digitali o inserendo un PIN. Affinché un utente possa accedere alla cronologia delle chiamate, dovrà utilizzare le credenziali di accesso scelte in Windows Hello.

Oltre a ciò, Microsoft ha dichiarato che sta aggiungendo “ulteriori livelli di protezione dei dati”. Ad esempio, le istantanee di paging verranno decrittografate e accessibili solo dopo che l’utente che le ha acquisite si è identificato. Anche l’indice del database utilizzato nelle ricerche per pertinenza verrà crittografato.

READ  Sette cose da sapere per proteggersi quando si accede alle reti Wi-Fi pubbliche - Centro notizie latinoamericane

Nel post in cui venivano menzionate anche queste modifiche Include i dettagli di molte delle misure di sicurezza già incluse in Windows Recallcom significa che gli screenshot saranno disponibili solo localmente sul computer su cui sono stati acquisiti. È stato inoltre confermato che quando si utilizza la funzione, appare un’icona sulla barra delle applicazioni del desktop dell’utente che l’ha attivata. In questo modo, se qualcuno riesce ad accedere al dispositivo e ad attivarlo, potrà scoprirlo.

Nevio Buratti
Nevio Buratti
"Evangelista di zombie dilettante. Creatore incurabile. Orgoglioso pioniere di Twitter. Appassionato di cibo. Internetaholic. Hardcore introverso."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles