Settembre 21, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Dragon Ball Super” è stato bandito in Argentina; La scena della molestia sessuale avrebbe potuto essere il movente | TV | intrattenimento

La serie è iniziata nel 2015 e ha avuto il suo ultimo capitolo nel 2018, che è un sequel di Dragon Ball Z.

questa non è la prima volta sfera del drago Solleva critiche su come vengono affrontati i ruoli di genere. Quest’anno, a marzo, la televisione pubblica spagnola ha smesso di trasmettere sfera del drago Proprio per i comportamenti meno egualitari.

Ora è tempo di prendere coscienza del messaggio che questo tipo di programma di animazione per bambini sta inviando all’Argentina. In questo caso, Dragon Ball Super, seguito di Dragonball Z Nato nel 2015 e terminato nel 2018, è vietato nel territorio.

Tutto è iniziato quando il Dipartimento provinciale per gli affari femminili, le politiche di genere e la diversità sessuale di Buenos Aires ha presentato una denuncia all’autorità competente, dove c’è un capitolo in cui l’abuso è “naturalizzato”, secondo la denuncia.

È un episodio in cui Mr. Roshi, il personaggio che lo ha accompagnato nel sequel dall’inizio, tenta di aggredire sessualmente una giovane donna (un personaggio Puar a cui Roshi ha chiesto di diventare una bellissima giovane donna per misurare la sua capacità di controllare i suoi mente). Puoi vedere nella scena come la ragazza corre, corre e urla, ma Roshi insiste e afferma che i suoi impulsi sono più forti e che non può controllarla. Allo stesso tempo, altri due personaggi ascoltano e guardano tutto ciò che accade, ma dall’esterno della casa in cui sta accadendo. Una scena scomoda, disgustosa e davvero deludente, che genera impotenza nel vedere l’atto di molestia e anche l’atteggiamento negativo degli altri due personaggi che, pur avendo facce di pietà, non fanno nulla.

READ  L'orribile video di Orlando Bloom che incontra un grande squalo bianco mentre rema

Nel dialogo, prima che inizi il bullismo, Roshi ammette che la sua più grande debolezza sono i suoi pensieri perversi che voleva superare. Cioè, nella serie usano la donna come cavia per esperimenti e se il signor Roshi non riesce a controllarsi, verrà aggredito sessualmente. (e)