Assicurazioni furto e incendio, sottoscritte solo da 1 italiano su 10

Il numero degli automobilisti assicurati sul continua a ridursi. Le ultime statistiche hanno dimostrato che un italiano su 10 possegga un’assicurazione contro i furti, questo nonostante il numero di in Italia sia molto elevato. Gli ultimi dati parlano di 340 al giorno. Nonostante tutto 9 italiani su 10 preferiscono non assicurare la propria auto. In parte è colpa della crisi, che continua a prosciugare le tasche delle famiglie.

Assicurare un auto oggi richiede una spesa molto elevata e spesso si preferisce non assicurarsi e sopportare il rischio furto. Nel luglio 2009 il numero di coperte contro i furti e erano pari al 32,9% del totale, mentre a Febbraio 2011 il dato è stato pesantemente rivisto al ribasso, con una percentuale dell’11% rispetto al totale.

Il dato si presenta disomogeneo tra Regione e Regione, difatti se in il numero di assicurazioni contro il furto e l’incendio si attesta al 22,14% del totale, in soltanto l’1,06% delle assicurazioni sono dotate di questa copertura. Una delle ragioni è costituita dal differenziale di , dato che nella Regione del meridione c’è un più elevato livello di furto, ragione che di contro dovrebbe indurre i cittadini locali a contrarre una copertura.