Bce, Draghi: “Non vedo motivi per cambiare la politica monetaria”.

Roma –  “Alla luce dell’esperienza maturata anche durante la crisi finanziaria non vedo motivi per introdurre cambiamenti nel modo in cui è stata condotta la politica monetaria negli ultimi 12 anni”. E’ questo il commento del Presidente della ‘in pectore’, , in risposta al Parlamento europeo a margine dell’audizione che si terrà il 14 giugno prossimo.

Credibilità, indipendenza e pragmatismo: sono questi i tre principi guida a cui mi atterrò nell’adempiere alla funzione di presidente della Bce”.