Borse europee positive. Pioggia di vendite su Wall Street

MILANO – Chiusura di ottava in rialzo per le principali , dopo una seduta all’insegna della volatilità. L’accordo per nuovi aiuti ad , fa schizzare gli indici, dopo il crollo registrato in seguito alla divulgazione di sotto le attese relativi al mercato del lavoro statunitense. Negli Stati Uniti sono stati creati soltanto 54 mila nuovi posti di lavoro nel mese di maggio, contro attese a 165 mila.

L’indice di Milano chiude la seduta in rialzo dello 0,53% a 20.809 punti. In rialzo di circa mezzo punto percentuale Francoforte, mentre Parigi e Londra si muovono appena sopra la parità. A Milano, l’indice Ftse Mib ha chiuso il mese di maggio con una perdita del 5,8%, portando al 3,1% in rialzo messo a segno dall’inizio dell’anno.

A gli indici Usa dopo aver tentato un recupero hanno ripiegato in negativo. Il Dow Jones perde lo 0,82% a 12.148 punti. L’indice dei tecnologici Nasdaq perde circa l’1,5% a 2,292 punti. L’S&P 500 perde l’1%.

Buona la performance delle banche, con Intesa Sanpaolo in rialzo del 4,9%. Inverte la tendenza ribassista degli ultimi giorni Ubi Banca che segna un progresso del 2,4% dopo gran parte della giornata passata sotto la

In ribasso utilities ed energetici, con ed in discesa di circa mezzo punto.