Confcommercio, una famiglia su cinque spende più del suo reddito

ROMA – Un report di Censis Confcommercio evidenzia una situazione molto drammatica, che riguarda le famiglie italiane. Dall’analisi risulta infatti che, oltre il 50% delle famiglie, consuma mensilmente tutto il reddito prodotto. Almeno una famiglia su cinque, quindi il 20% delle famiglie, consuma oltre quanto ha prodotto.

L’indagine di Confcommercio è stata effettuata sul primo trimestre dell’anno in corso. Inoltre oltre la metà delle famiglie (il 54,3% esattamente) ha dichiarato che le spese nel periodo di riferimento, sono aumentate rispetto allo scorso anno. Tra i principali fattori che hanno determinato l’aumento dei consumi, sicuramente i carburanti, che, nel periodo considerato hanno registrato pesanti rincari.

Un dato molto importante, anche se deludente, è il fatto che soltanto il 7% delle famiglie intervistate accantona risorse che poi destina a consumi o impegni programmati per mesi successivi.

Nella nota a corredo dell’indagine si legge che a pesare maggiormente sono spese incomprimibili, come spese per utenze e tariffe domestiche.

Prudenti le prospettive per il futuro, con il 66% delle famiglie che prevede che le proprie spese rimarranno stabili nei prossimi sei mesi. In ogni caso rispetto all’indagine precedente, aumenta il numero di ottimisti e si riduce quello dei pessimisti.

Rivisto al ribasso l’outlook sulla crescita italiana, stimata allo 0,8% nel 2011 rispetto alla precedente previsione all’1,1%.