EURO in difficoltà

La moneta unica torna a mostrare una certa debolezza del trend e i grafici iniziano a creare un segno di incertezza su vari indicatori che si appiattiscono. La quotazione attuale è 1,4476, leggermente in recupero rispetto al minimo di venerdì scorso a 1,4320 circa. Dal grafico giornaliero si nota che i prezzi sono ancora sopra la media centrale di bollinger, indebolita ma rialzista e le bande sono tra loro leggermente divergenti.

Secondo la nostra analisi per il trading online, è preferibile rimanere posizionati al rialzo finché i prezzi si mantengono sopra 1,4340 con target a 1,46 e 1,471.

Sotto la media centrale, attualmente a circa 1,434, il target ribassista è posizionato a 1,427 e 1,42.

Il trend del cross forex eur/usd potrebbe essere influenzato fortemente dalle news sulle vendite al dettaglio americane in uscita per le 14:30 ore italiane. Si tratta di un indicatore importante della spesa dei consumatori ed è altresì correlato alla fiducia dei consumatori e considerato un indicatore di crescita dell’ USA.

Dati superiori al previsto devono essere interpretati come positivi/rialzisti per il dollaro USA (USD), mentre valori inferiori alle attese sono da interpretarsi in senso negativo/ribassista per il dollaro USA.