Fondiaria Sai, passo indietro per Jonella e Paolo Ligresti

Passo indietro da parte di Jonella e Paolo Ligresti.  I due figli dello storico imprenditore Salvatore Ligresti, hanno deciso di rinunciare ai proprio poteri esecutivi. Nello specifico, Jonella Ligresti, presidente di Fondiaria Sai, ha rinunciato alle deleghe esecutive, così come fatto da Paolo Ligresti per quanto riguarda Immobiliare Lombarda. I due inoltre annunciano che si dimetteranno anche dal ruolo di vicepresidente di Premafin, la holding che controlla l’intero gruppo Ligresti.

La decisione è stata assunta al fine di garantire una piena autonomia all’ad Emanuele Erbetta e del management insediato nel gruppo. Il Cda ha espresso soddisfazione per la decisione, di gran responsabilità assunta dagli eredi Ligresti.

Immediata la reazione del titolo in borsa, che dopo aver segnato ieri un progresso del 7%, oggi continua il momento brillante con un rialzo di circa il 3%.