Immatricolazioni Auto, Fiat perde quota di mercato. Bene Alfa Romeo

Immatricolazioni in netto calo per Fiat nel mese di giugno. Le immatricolazioni sono state circa 50 mila, in calo del 3,6% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Si tratta di un risultato negativo per la casa automobilistica italiana, che perde un ulteriore 0,6% di quota di , che scende così al 29,8%.

Tra i diversi brand, notizie positive dalla nuova lancia Ypsilon a cinque porte, i cui ordini sono giunti già a 8.900 unità. Panda e Punto continuano a strappare ottimi risultati. La quota di mercato della punto all’interno del segmento B sale al 21,7%. La Panda al 35,3% nel segmento A, mentre la 500 sale al 24,3% nel segmento A. All’interno del segmento dei multi spazio, Doblò e Qubo, complessivamente hanno raggiunto circa 64% della quota di mercato.
Le immatricolazioni di Lancia nel mese di giugno hanno sfiorato le 8 mila unità, con una crescita dello 0,3% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Le vendite semestrali salgono così a 48 mila unità. Bene anche Alfa Romeo con 5.500 unità,  in crescita del 7,3% rispetto al corrispondete periodo dello scorso anno ed in controtendenza rispetto al settore.