Ina Assitalia, ammenda di 450 milioni per pratica commerciale scorretta

L’Antitrust ha multato con un di 450 mila euro, per . In particolare, la compagnia assicurativa avrebbe disdetto un numero elevato di appartenenti a portafogli considerati “critici” da un punto di vista reddituale, senza inviare ai relativi consumatori adeguata informativa e senza provvedere alla consegna dell’attestato di rischio. Gran parte dei consumatori erano residenti al meridione, tra Puglia, Campania e Calabria.

Il procedimento era stato avviato dall’Antitrust dopo le denunce pervenuta da alcuni automobilisti venuti a conoscenza della situazione solo al momento del rinnovo della polizza.

Per l’ la mancata comunicazione della disdetta e dell’attestazione dei rischi”costituiscono un limite per le opportunità di scelta dei consumatori, i quali sono privati della possibilità di valutare, in tempi utili, la convenienza di offerte alternative ed, eventualmente, optare per altre compagnie assicurative”.