Manovra Tremonti, le prime indiscrezioni. Più tasse su trading e auto grosse cilindrate

La bozza della varata dal Ministro arriva oggi a Palazzo Chigi, per esser approvata dal . Iniziano a circolare le prime voci sul contenuto del provvedimento. Tra le sorprese la previsione di un’importa dello 0,15% sulle transazioni finanziarie e una tassa del 35% sul capital gain realizzati dalle . Inoltre verrà praticata una tassa sulle di elevata cilindrata. Il limite è di 170 cavalli, pari a 125 chilowatt.

La manovra dovrebbe poi contenere ai costi della politica, intervento fortemente voluto dal ministro per dare l’esempio al Paese. “E’ la fine dell’era del deficit spending, un’epoca che e’ stata ormai archiviata, e l’Italia e’ assolutamente in linea per ridurre il deficit di al 3,9% quest’anno e al 2,7% nel 2012. Questo è stato il commento del Ministro delle Finanze Giulio Tremonti in un’intervista al . La manovra da 47 miliardi secondo il ministro dovrebbe da un lato ridare slancio alla crescita, e dall’altro mantenere in ordine i conti.

Tremonti ha poi smentito le ultime indiscrezioni di stampa secondo le quali il disegno del ministro sarebbe stato fortemente ridimensionato dal : “il testo è assolutamente lo stesso di quello disegnato dal Tesoro”.