Mediaset, previsioni utili in calo. Debole la domanda pubblicitaria

– Il conto economico di quest’anno difficilmente ripeterà le performance dello scorso anno. A dichiararlo il Cfo della società Marco Giordani, che in occasione della presentazione dei palinsesti d’autunno ha puntualizzato sul difficile momento per il mercato pubblicitario. Riviste al ribasso le stime sugli , annunciate solo due mesi fa e che contavano su una ripresa sul fronte della , che tuttavia non accenna a riprendersi.

In vice presidente Pier ha confermato che il gruppo intende mantenere la politica sui dividendi, mentre per quanto concerne il risultato netto 2011, “sarà vicino ai numeri del 2010”. Tornando ai numeri della pubblicità, nel primo semestre si sono attestati in contrazione del 2-2,5% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.

“I costi stanno crescendo e i scendendo, questo significa che l’utile diminuirà a fine anno se non si riprende la pubblicità”. In Spagna la situazione del mercato pubblicitario è ancor più peggiore. Mediaset è presente sul mercato iberico con la controllata Mediaset Espana, dove il calo è del 4-5%.