Philips, dopo Profit Warning crollo del titolo in borsa

Allarme utili per . Il titolo, quotato sulla borsa di Amsterdam dopo aver lanciato un è assediato dalle vendite, arrivando a perdere fino il 12%. Il gruppo tech olandese in un comunicato ha dichiarato di attendersi deboli risultati a causa di un calo della domanda nelle divisioni lighting” e “consumer lifestyle”. La contrazione degli ordini riguarda in particolare l’Europa Occidentale. Philips, per fronteggiare la debole domanda, intensificherà la razionalizzazione dei costi.

Tornando alle previsioni, è atteso un margine operativo lordo (Ebitda) di 85 milioni di euro per la divisione lighting, mentre per la divisione consumer lifestyle di 50 milioni di euro. I risultati del secondo trimestre verranno divulgati il prossimo 18 luglio. Per la divisione è atteso un calo del 70% rispetto allo stesso periodo del 2010. Philips non è il primo titolo del settore a rivedere al ribasso le stime di . Anche , ha dovuto tagliare le stime di utili e fatturato, oltre ad altri big del settore. Nei prossimi mesi potrebbero arrivare nuovi profit warning, a causa della revisione al ribasso delle stime di crescita, vista l’elevata ciclicità del settore.