Rincaro Rc auto e polizze vita sotto la lente Antitrust

Il rincaro delle polizze rc auto,  delle polizze di copertura sono sotto la lente dell’antitrust. Il Antonio Catricalà sottolinea che soltanto dal 2009 al 2010 l’rc auto ha riportato un rincaro medio del 15%. Inoltre, le ” richiedono ormai tassativamente per la concessione di mutui polizze vita molto costose”, subordinandole all’accettazione delle richieste. Durante la relazione annuale Catricalà si è detto preoccupato da questa situazione, che se non limitata potrebbe continuar a far sentire il proprio peso sulla spesa annuale delle famiglie.

Tornando alle polizze di copertura dei mutui, si tratta di coperture contro il mancato rimborso delle rate del mutuo o eventi che possano precludere il pagamento delle stesse, come la perdita del lavoro per un certo numero di mesi. In alcuni casi queste danno diritto a sospendere il pagamento.

Sarebbe stata inoltre aperta un’inchiesta su diverse banche sospettate di subordinare tassativamente la concessione di mutui alla sottoscrizione di polizze vita. In particolare secondo la normativa sul credito al consumo, i premi dovranno rientrare nel taeg, qualora ciò non avvenga si tratta di una circostanza passibile di denuncia da parte del clienti.

“In Italia la concorrenza in tutti i settori è ai minimi storici, con grave danno per i cittadini, che subiscono rincari di prezzi e tariffe e un abbassamento generale della qualità dei servizi”. Questo è stato il commento del presidente di Codacons Carlo Rienzi.