Saldi di fine stagione al via il 2 luglio

Sabato prossimo via ai di fine stagione. Si tratta di un evento tanto atteso dalle famiglie, soprattutto in tempi di . L’Ufficio Studi di prevede che per gli acquisti le famiglie spenderanno in circa 274 euro. Si tratta di un volume complessivo di 4,1 miliardi di euro, che impatta per il 12% sul giro d’affari totale annuale.

In un’intervista, il vicepresidente di Confcommercio e Presidente di Federazione Renato Borghi, ha precisato che “i saldi di fine stagione rappresentano sempre un momento di forte impatto nell’immaginario delle famiglie che hanno sempre vissuto l’evento e continueranno a viverlo come un momento quasi magico”.

A differenza degli altri anni, dall’anno in corso ci sarà una data unica per i saldi al 2 luglio. Le previsione sono di dati in linea rispetto allo scorso anno, anche se non manca chi si attende un risultato migliore dello scorso anno.  Moderato ottimismo da parte di Borghi, che si limita a smentire le voci corse negli ultimi giorni: “le stime pessimistiche diffuse in questi giorni dai soliti profeti di sventura ci paiono francamente inattendibili”.