SALDO IMU: casi particolari. Scade il 16 dicembre il versamento del saldo IMU per il 2014

contribuenti.it

La rata di dicembre si calcola applicando le aliquote approvate dai Comuni, pubblicate nel sito del Dipartimento delle Finanze, e sottraendo quanto già versato a titolo di prima rata a giugno.
Il calcolo, però, può riservare alcune sorprese. Infatti, alcuni Comuni hanno modificato le proprie decisioni rispetto a quanto previsto a giugno, in molti casi innalzando le aliquote.
Inoltre, ci sono alcune particolarità di cui occorre tener conto per non commettere errori.
Infatti, anche a causa delle modifiche intervenute in corso d’anno, occorre fare molta attenzione se ci si trovi di fronte a fattispecie particolari come, ad esempio, nei casi in cui si sia in presenza di terreni in zone montane oppure in caso di abitazioni possedute da cittadini italiani residenti all’estero.
Di questi ed altri casi specifici ci si occupa di seguito, evidenziando le eventuali criticità ai fini del calcolo del saldo di dicembre.
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a “Lo Sportello del Contribuente” inoltrando una mail a info@contribuenti.it