Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

El Salvador onora le tradizioni sismiche

Un rapporto del Ministero dell’Ambiente e delle Risorse Naturali (MARN) ha confermato che il terremoto è stato registrato lunedì sulla costa del dipartimento di Sonsonat.

Questi fenomeni, che hanno spinto alcune delle sue vittime a chiamare la piccola nazione “il paese delle amache” per le frequenti vibrazioni, non preoccupano i locali.

Vedono il tumulto normale, anche se è ancora temuto, ha detto a Prinsa Latina un funzionario del Dipartimento di Stato.

Secondo Marne, il terremoto di lunedì si è verificato al largo della costa di Sonsonat, 93 chilometri a sud di Playa Los Cobanos, a latitudine (nord) 12.7200, longitudine (ovest) -90.0510 e a una profondità di 11,2 chilometri.

Gli studi dimostrano che El Salvador è un paese caratterizzato da una geologia moderna dominata dalla presenza di materiali vulcanici e tettonici attivi che si manifestano attraverso movimenti sismici, attività vulcanica ed energia geotermica.

L’attuale “sciame” contiene un’area centrale concentrata tra i comuni di Ahuachapán, San Lorenzo e Atekizaya.

La Rete Sismologica Nazionale ha registrato tra le 02:36 del 15 luglio e le 10:00 ora locale del 18 luglio, con un totale di 120 terremoti.

Di queste, 19 persone ritenevano residenti e le temperature variavano tra 2,4 e 4,4 della scala Richter.

In un comunicato dell’Autorità si afferma che l’origine di tale attività è da attribuire all’attivazione del sistema di faglie geologiche nell’area.

Ha anche avvertito che non è escluso il verificarsi di terremoti più grandi o l’attivazione di faglie vicine, mentre a causa del comportamento delle scosse di assestamento ha affermato che l’attività potrebbe estendersi per giorni o settimane.

cl/libbra