Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni in Nicaragua: un ambiente tranquillo e sicuro ‘The World’ Granma

Le elezioni presidenziali e legislative si sono svolte questa domenica in Nicaragua, in un ambiente tranquillo e sicuro con un’affluenza alle urne ampia e altamente organizzata.

Nonostante i risultati ufficiali non fossero noti alla fine di questa edizione, sia nei sondaggi pre-elettorali che in quelli condotti da alcuni media accreditati, il Fronte Sandinista, guidato dal presidente uscente Daniel Ortega, ha un netto vantaggio.

In queste elezioni saranno eletti il ​​presidente e il vicepresidente, oltre a 92 deputati all’Assemblea nazionale e 20 deputati al Parlamento centroamericano (Barlacin).

Per questa occasione, l’autorità elettorale ha invitato compagni internazionali, persone altamente qualificate dal punto di vista elettorale, con esperienza nelle elezioni in Africa e in Asia e soprattutto nelle recenti elezioni in Bolivia, secondo Sputnik.

L’OAS non è stata invitata come osservatore per queste elezioni a causa della sua terribile performance in Bolivia, nel 2019, dove ha orchestrato un colpo di stato contro Evo Morales.

Era davvero assurdo che il governo degli Stati Uniti e l’Unione Europea avessero escluso le elezioni nicaraguensi molto prima che si svolgessero.

Si tratta in entrambi i casi di un governo e di un’istituzione che si dichiara difensore dei diritti democratici dei popoli, e che si basa su notizie false e su discutibili manovre politiche, è in grado di mettere in discussione un esito elettorale prima che tale diritto si realizzi. Cittadino nell’esercizio del processo di voto, ordinato in modo trasparente e con l’approvazione di 232 strutture elettorali di 27 paesi.

READ  Nuove testimonianze in Brasile nel caso dell'interferenza di Bolsonaro - Prensa Latina