Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Eric Adams annuncia un nuovo spettacolo gratuito su Internet per NYCHA – NBC New York (47)

cosa sai

  • Eric Adams ha annunciato lunedì il lancio di “Big Apple Connect”, un nuovo programma che fornirà Internet ad alta velocità gratuito e cavo di base a quasi 300.000 newyorkesi in 200 comunità di NYCHA.
  • Dopo aver sollecitato proposte all’inizio di quest’anno dai franchisee della TV via cavo a New York City, la città ha stretto accordi triennali con Altice (Optimum) e Charter (Spectrum).
  • Le informazioni sui siti NYCHA attuali e futuri idonei saranno disponibili sul sito web “La grande connessione Apple” dell’OTI.

NEW YORK — Il sindaco di New York Eric Adams ha annunciato lunedì il lancio di “Big Apple Connect”, un nuovo programma che fornirà Internet ad alta velocità gratuito e cavo di base a quasi 300.000 newyorkesi in 200 progetti NYCHA.

Adams è stato raggiunto dal Chief Technology Officer Matthew Fraser presso la Langston Hughes Houses di New York a Brownsville, Brooklyn, per l’annuncio. La nuova iniziativa punta a essere completata entro la fine del 2023, con l’avvio del progetto pilota in otto complessi di edilizia popolare in tutti e cinque i comuni. Ora, il programma è offerto in più di 100 complessi, secondo i funzionari della città.

“Una città del 21° secolo come New York merita la sua infrastruttura del 21° secolo e oggi continuiamo la nostra ricerca per colmare il divario digitale con il lancio storico di Big Apple Connect”, ha affermato il sindaco Adams. “Per troppo tempo, le comunità a basso reddito, le comunità di immigrati e le comunità di colore sono state ignorate quando si tratta di accedere a strumenti digitali critici per aiutarli ad avere successo”.

Il sindaco ha sottolineato che i newyorkesi hanno bisogno di connessioni Internet di alta qualità mentre la città abbraccia il futuro della tecnologia.

READ  L'inflazione dell'Eurozona balza al 3,4% a settembre, il livello più alto da 13 anni | Economia

“La banda larga non è più un lusso, ma una necessità a cui tutti i newyorkesi devono avere accesso”, ha continuato Adams. “Ecco perché entro la fine del prossimo anno, più di 200 progetti sviluppati da NYCHA avranno libero accesso a Internet ad alta velocità e TV via cavo, offrendo a quasi 300.000 newyorkesi l’accesso a strumenti essenziali per vivere una vita produttiva. Fi can Changing the lives dei newyorkesi e ‘Big Apple Connect’ collegherà la nostra città al futuro”.

Big Apple Connect fornirà ai residenti della residenza NYCHA un pacchetto gratuito che include una connessione Internet ad alta velocità a casa, con un modem e un router; Servizio TV via cavo di base, incluso decoder via cavo e telecomando; e hotspot Wi-Fi nelle aree pubbliche, selezionati in consultazione con NYCHA.

Dopo aver sollecitato proposte all’inizio di quest’anno dai franchisee della TV via cavo a New York City, la città ha stipulato accordi triennali con Altice (Optimum) e Charter (Spectrum), che copriranno collettivamente la maggior parte degli sviluppi di proprietà e gestiti da NYCHA. La città continua a negoziare con Verizon come potenziale terzo franchisee. L’Office of Technology and Innovation (OTI) sarà fatturato direttamente a tutti i residenti registrati con “Big Apple Connect” durante il periodo di tre anni.

I clienti Optimum e Spectrum esistenti che vivono nelle comunità NYCHA in cui è attivo “Big Apple Connect” verranno automaticamente iscritti al programma e verranno addebitati solo i servizi aggiuntivi che scelgono di acquistare direttamente. I residenti riceveranno e-mail e notifiche postali che spiegano perché le loro bollette sono state ridotte, nonché informazioni su “Big Apple Connect”. I residenti che non dispongono di un servizio esistente avranno la possibilità di registrarsi direttamente tramite Spectrum o Optimum o potranno partecipare a eventi di registrazione in loco da parte di società in partnership con OTI.

READ  Perché Kraft Heinz dice che dobbiamo abituarci al fatto che il cibo è più costoso | globalismo

“Big Apple Connect è un punto di svolta per i newyorkesi di oggi che vivono in alloggi pubblici alla pari con l’accesso a servizi pubblici come riscaldamento o acqua calda”, ha affermato Matthew Fraser, chief technology officer e commissario per l’Office of Technology and Innovation (OTI ). “L’iniziativa della banda larga in tutta la città garantisce che i newyorkesi non debbano rimandare i propri sogni o rinunciare ai propri bisogni primari, perché non hanno le risorse per pagare Internet o vivere in un edificio anteguerra. Studenti, anziani, genitori e persone in cerca di lavoro nella nostra città apprezzeranno e coloro che hanno un disperato bisogno di un accesso a Internet ad alta velocità a casa con vantaggi tangibili fin dal primo giorno che arricchiranno le loro vite negli anni a venire. ” “Big Apple Connect” è una testimonianza della leadership nazionale di New York City nella promozione equità digitale sotto la guida del sindaco Adams.

Le informazioni sui siti NYCHA attuali e futuri idonei saranno disponibili sul sito web “La grande connessione Apple” dell’OTI.