Maggio 21, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Eric Garcia spiega perché ha lasciato Guardiola devastato quando ha lasciato il Manchester City

In un’intervista esclusiva con ESPN, Eric Garcia ha spiegato perché ha lasciato il Manchester City per il Barcellona

“Non puoi immaginare come mi sento. Il mio cuore è spezzato. Eric è come un figlio. Penso che giocherà al Camp Nou. Il Barcellona non compra giocatori comuni e parliamo di una figura di alto livello”.

molto triste Pep Guardiola La partenza di Eric Garcia dal Manchester City a metà dello scorso anno Barcellonachi dovrà affrontare vera comunità a lega.

Molte persone non hanno capito la decisione del promettente difensore spagnolo. Non è raro che un giocatore che difende uno dei club più ricchi del mondo vada da un altro giocatore che stava attraversando una delle peggiori crisi della sua storia.

Eppure, ha detto Garcia ESPN Non ci ha pensato due volte quando ha ricevuto un’offerta per tornare nella squadra che ha allenato alla base da quando aveva 11 anni.

Ha spiegato in un’intervista esclusiva: “Sono fantastico. Il Barcellona è il club dei miei sogni ed essere qui è un privilegio, vero? L’ho sempre detto. E quando ho avuto la possibilità di tornare, ho ovviamente accettato. “

Prodotto da La Masía, il difensore è stato ingaggiato dal Manchester City all’età di 16 anni ed ha esordito tra i professionisti nel 2018. In tre stagioni con la squadra di Guardiola, ha giocato 35 partite e vinto FA Cup, Premier League e Copa Cup. Nessun campionato.

Ispirato dal piquet

Al suo ritorno in Catalogna, non ha incontrato grandi difficoltà di adattamento e presto è diventato il giocatore della squadra sotto la guida dell’allenatore. Xavi Hernandez.

READ  Atletico Madrid: senza Griezmann non c'è il paradiso

“E’ una cosa molto importante. Qui al Barcellona da quando eri giovane, sei abituato a giocare con la palla in difesa e hai una serie molto alta. La cosa buona è che dopo arrivi qui (nella squadra principale) e tu gioca lo stesso”.

Nella squadra catalana, Garcia Spera di ripetere la storia del difensore Gerrard Piquechi se ne è andato premier League (Manchester United), ma tornò in Catalogna per dedicarsi.

Essere in una squadra Effetti incredibile. Sono passato dal guardare lo spettacolo a Effetti In campo per giocare con lui. È la leggenda del club. Per me è uno dei migliori difensori della storia. È chiaro cosa presenta alla squadra, attraverso la gerarchia e la leadership che emerge”.

Al momento della ricostruzione dopo la partenza di Lionel Messi, il Barcellona ha scelto molti giocatori promettenti come Javi, Badri e Ansu Fati.

“Siamo una squadra molto giovane, con giocatori molto esperti e di altissimo livello. Siamo cinque, sei o sette giocatori che possiamo andare con la squadra spagnola. Alla fine, mostra il buon talento che c’è qui in Spagna e altrove. Penso che tutti i giocatori che abbiamo in squadra siano a un livello incredibile”.