Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Espacio Turina apre la sua nuova stagione con il programma “Molto individuale e plurale”

“Singolare e plurale, estroversa ed eclettica, audace e armoniosa, antica e lirica, contemporanea e sperimentale, questa è la nuova stagione di zona torineseQueste parole sono state annunciate da Fernando Rodríguez Campomanes, Coordinatore Generale dello Spazio e Responsabile della Programmazione, durante la cerimonia ufficiale di presentazione tenutasi nella Sala Centrale di Via Larranea, nella città di Siviglia.

Amore, arte e pregiudizio: un’anteprima delle nuove proposte per il 20° Festival del cinema europeo di Siviglia

sapere di più

Prima di Campomanes si interrompe il ciclo di concerti e festival che questo spazio offre stagione 2022-2023 (un programma che prevede quasi 140 attività culturali), parla il sindaco della capitale. Nel suo intervento, Antonio Muñoz ha evidenziato il ruolo di questo centro culturale della città, che è diventato “il più importante contenitore per le attività legate alla musica da camera a Siviglia”. «Tra noi tutti siamo riusciti a trasformare la sala in uno spazio di riferimento, ma con ambizione», ha spiegato il sindaco, «perché non cade nell’autocompiacimento ma va oltre, e questo è testimoniato dal fatto che la programmazione cresce e si diversifica ogni anno”, ha osservato Munoz.

In questo modo è stato riconosciuto il lavoro delle Compagnie e del Direttore Generale della Cultura del Consiglio Comunale, Isabel Ojeda, nonché la partecipazione e il talento degli artisti musicali inseriti nel programma, che di fatto costituivano tutti un “ comunità culturale” intorno a Piazza Turina. Un luogo dedicato alla musica che scommetterà ancora una volta su eventi tradizionali come Orchestra Barocca di Siviglia tavola Orchestra da camera Betica, corsi di musica antica, “jazz e club” o concerti, insieme ad altre proposte innovative. Tutto questo fino al completamento di 140 date con musica da camera e altri progetti che coprono tutti i generi e periodi della musica classica occidentale, oltre al teatro musicale e alle attività educative, ha annunciato il Comune di Siviglia in un comunicato stampa.

READ  Elon Musk e le sue ultime idee imprenditoriali

Visualizzare al plurale “di persona”

Per questo, lo spettacolo di questa stagione è ancora una volta caratterizzato dal carattere di Espacio Turina e dalla pluralità di generi e stili musicali. Da qui il motto scelto per questa nuova edizione: “così unico, così versatile”, che accoglie tutti i tipi di “forme e orizzonti”, a partire dal talento dei musicisti sivigliani, per abbracciare proposte interessanti dall’arena nazionale e internazionale..

Così, tra il 4 ottobre e il 3 giugno, saliranno sul palco di via Larranea artisti locali, come quelli riuniti dalla serie “Made in Seville”, a partire da gruppi dedicati come Accademia Bayacere, oltre ad altri importanti nomi spagnoli e stranieri come Vivica Genaux, Nuria Rial, Xavier Sabata, Benjamin Alard, Céline Frisch, Amandine Beyer, Steven Isserlis, Accademia del Piacere, Vandalia, Tiento Nuovo, Vespres d’Arnadí, Gli Incogniti, Europa Galante, Quartetto Arditi…). Allo stesso modo, il programma consentirà la scoperta di giovani talenti in ascesa nella loro carriera internazionale, come Giulia Semenzato, Eva Zagic, Le Consort o il Cosmos Quartet.

D’altra parte, il “carillon” della capitale di Siviglia ospiterà ancora una volta eventi così importanti nel calendario musicale di Siviglia, come l’autunno barocco, il festival della chitarra o il festival del jazz, oltre ad ospitare il festival più antico. E la più importante musica antica della Spagna, Femás, ma anche progetti innovativi che coprono diversi generi e diverse epoche della musica classica occidentale.

Insomma, sono oltre cento le attività culturali “a prezzi molto ragionevoli”, come ha affermato il responsabile durante lo spettacolo, rendendo Espacio Turina una tappa obbligata per godersi la musica nella capitale andalusa.