Gennaio 28, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

EUR/USD ha raggiunto un nuovo massimo giornaliero intorno alla regione di 1,0530 tra le nuove vendite del dollaro USA

  • EUR/USD sta riguadagnando il suo slancio positivo con nuove vendite di dollari USA martedì.
  • Le aspettative di un aumento dei tassi della Fed di 50 punti base a dicembre sono un vento contrario per il dollaro.
  • Gli ordini di fabbrica tedeschi supportano l’euro e forniscono ulteriore supporto.

il marito EUR/USD Martedì ha attirato nuovi acquisti e sembra aver fermato il calo del giorno precedente vicino a 1,0600, o il massimo dalla fine di giugno, per ora. La coppia continua a salire nella sessione americana e ha raggiunto un nuovo massimo giornaliero intorno a 1,0525-1,0530 nell’ultima ora.

Il recupero del dollaro dai minimi di cinque mesi di lunedì sta svanendo prima dell’importante media mobile semplice a 200 giorni che a sua volta offre un certo supporto a EUR/USD. Le crescenti scommesse su un aumento dei tassi relativamente piccolo di 50 punti base a dicembre oscurano la speculazione nutrilo Potrebbe aumentare i tassi di interesse più del previsto. Ciò mantiene bassi i rendimenti. obbligazioni Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, che, insieme ai segnali di stabilizzazione dei mercati azionari, sta minando il rifugio sicuro del dollaro.

Altrove, la valuta condivisa sta ricevendo ulteriore supporto dai dati tedeschi migliori del previsto che mostrano che gli ordini di fabbrica sono aumentati dello 0,8% in ottobre, contro un calo stimato dello 0,2%. Tuttavia, i timori di una recessione più profonda e le possibilità di un inasprimento più aggressivo della politica sono diminuiti rispetto a prima Banca centrale europea (Banca centrale europea) potrebbe agire da vento contrario per EUR/USD. In assenza di dati economici importanti per il mercato, si dovrebbe esercitare cautela prima di fare forti scommesse rialziste.

READ  De Guindos fa appello a limitare le misure finanziarie per combattere la crisi ai più vulnerabili

D’altro canto, la comparsa di qualche acquisto in ribasso martedì dà più credito alla recente rottura della SMA a 200 giorni tecnicamente significativa. Questo, a sua volta, supporta le prospettive di riprendere il recente trend positivo, che consentirebbe alla coppia EUR/USD di fare un altro tentativo di conquistare 1,0600. Tuttavia, gli investitori preferiscono stare alla larga prima dei dati/eventi chiave della prossima settimana: dati sull’inflazione al consumo negli Stati Uniti, decisione del FOMC e riunione politica della BCE.

Livelli tecnici da tenere d’occhio