Ottobre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Evo Morales sostiene la solidarietà con Cuba e Venezuela in Perù – Prensa Latina

“Il nostro rispetto e ammirazione per Cuba, prima di Fidel (Castro), ora con Miguel (Daz-Canel), salutiamo quella Cuba liberata, indipendente e sovrana”, ha detto tra gli applausi di centinaia di giovani convocati dal partito al governo, Perù libero.

Ha anche espresso la sua solidarietà al Venezuela, “prima con Hugo Chavez, e ora con Nicolas Maduro” e ha sottolineato che “governi di sinistra, governi antimperialisti continuano ad emergere nella regione latinoamericana”.

Non c’è da temere le accuse della destra in America Latina. Vogliono demonizzare Cuba, Venezuela e i partiti di sinistra, ha detto Morales.

Ha chiesto di tagliare il potere e l’energia con la campagna di demonizzazione guidata dagli Stati Uniti, nella sua mostra “Youth and Plurinational State Building in Bolivia in the Twenty-First Century”.

Ha detto che nel suo paese, 500 anni fa, il movimento indigeno era stato minacciato di sterminio ed era stato discriminato, emarginato e diffamato.

Ha aggiunto che in Bolivia “abbiamo deciso di rompere con il credo nordamericano di indipendenza sindacale, indipendenza ideologica” e con misure come la nazionalizzazione delle risorse nazionali, che hanno permesso il progresso economico.

Quella battaglia è stata combattuta contro “quelle multinazionali che rubano le nostre risorse naturali” e ha affermato che la nazionalizzazione ha cambiato la situazione economica in Bolivia.

ifb / signora / cvl

READ  Una depressione tropicale unica passa sopra la provincia di Villa Clara - Juventud Rebeldi