Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

F1 2022 – Qualifiche e griglia del Gran Premio di Formula 1 del Bahrain

aggiornato:

Benvenuti al Campionato del Mondo di Formula 1! Benvenuti al Gran Premio del Bahrain! La prova è finita, le prove libere sono finite. Oggi, ora, inizia il momento della verità. La prima valutazione dell’anno e la previsione è alle stelle. Anche incertezza. Nonostante siamo riusciti a ricavare qualche indizio dai verbali di allenamento, chissà se una squadra sta trattenendo qualcosa… e noi intendiamo una squadra mercedesCerto.

La Red Bull ha dominato ancora una volta le prove libere 3, con Verstappen come il pilota più veloce. A soli 96 millesimi, Leclerc. Il terzo è Sergio Perez.

Toro Rosso Spostato alla classifica n. 1 di quest’anno come il miglior favorito. Non difende il titolo solo con Max Verstappen Ma, inoltre, sono stati i più costanti dall’inizio della pre-stagione a Barcellona. Invece FerSVedo. Gli italiani sembrano aver trovato la chiave e possiamo sognarla Carlos Sainz Combattono per grandi cose… però Leclerc (che ha avuto un po’ di paura nelle prove libere 3 e nel venerdì) non gli renderà le cose facili.

Poi con l’ignoto mercedes In attesa dell’arrivo di una serie di auto che si batteranno per la regione centrale. McLaren, Alpine, Alfa Taurus, Aston Martin… Diversi i candidati a posizioni onorarie in graduatoria. e occhio per Hassche sembra colmare il divario con il resto delle squadre.

Aspettative con gli spagnoli

Ci sono ragioni per fidarsi. Carlos Sainz Le libere 3 hanno chiuso al quinto posto ma con il compagno di squadra a meno di decimi dal primo tempo di Verstappen.

Tuttavia, Sabato le Alpi hanno avuto un ruolo nel caos Dopo un venerdì positivo. Sono stati l’unico team che non ha guidato in modo morbido e ha fatto test di qualificazione seri e di media. Ricordiamo inoltre che nelle Prove Libere 2 le gomme erano morbide al 100%. Vedremo se è una sorpresa.

READ  Up & Down di Serie A: la classifica come le montagne russe