Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

F1 – GP d’Italia 2022: Ferrari lamenta il risultato dell’Italia: “Dovevamo essere più veloci con la safety car”

B.Molto Disagio in Ferrari e ‘Diffosi’, Ha riempito le tribune dell’Autdromo di Monza. Il Il Gran Premio d’Italia si è concluso al giro 53 con la regola della “safety car”, Dopo dentro 47 Daniele Ricciardo Un incidente e la sua McLaren non potrebbero essere eliminati abbastanza rapidamente e ci sarebbe ancora una certa distanza di lavoro da risolvere.

È quello che è Michele Massey, Il direttore di gara di F1 nel 2021 ottimizza le polemiche Gran Premio di Abu Dhabi 2021, E così il Mondiale, in quel modo triste, non è stato inattivo, ieri non si poteva fare in tempo. Ma è vero che non c’è in gioco nulla di importante Orgoglio Ferrari, Cosa può Attacca Verstappen con Leclerc Il gruppo si è ripreso negli ultimi giri, ma la F1 sta facendo un passo indietro quando si tratta di affrontare il timeout della safety car, senza alcuna giustificazione apparente.

Mattia Binotto, amministratore delegato della Ferrari, ha inventato una corda da appendere a una cordaScarsa velocità dell’F1-75 I media e Charles con una strategia disorganizzata. “Ci aspettavamo una safety car e la FIA l’ha eliminata, ma la gara non è ripartita fino a quel momento. Non capiamo perché le auto non possano essere sbloccate prima. Devi essere veloce. “La Formula 1 merita uno spettacolo migliore”, ha esclamato l’italiano. Se la pietra angolare della loro strategia è aspettare un incidente per riorganizzare il gruppo, si sbagliano. Questo è un chiaro segno che lo sentono. Debole contro Verstappen Bene, riescono a battere la Repubblica Ceca.

“Non credo che ci dovrebbe essere alcun cambiamento nelle regole. Se ne è parlato molto dopo Abu Dhabi. Siamo delusi dal modo in cui è stato utilizzato il tempo per prendere la decisione di far uscire la safety car e la McLaren. Sapevo che tirare fuori la macchina era la parte difficile, ma c’era tempo per riprendere la gara. Non hanno avuto una buona giornata (direttore di gara), perché i regolamenti sono buoni, tutto quello che devi fare è sfruttarli al meglio e spero che facciano bene per il futuro, perché non va bene per la F1″, ha detto Pinotto media internazionali.

READ  Turespana scommette sulla sostenibilità della ripresa degli arrivi di turisti dall'Italia

Direttori di categorie remote

Sono sorte polemiche in merito alla nomina di due nuovi amministratori all’inizio di ecc Niels Wittich (50 anni) e Eduardo Freitas (59 anni). Dal primo Formula E e DTM, le categorie base nel motorsport rispetto alla F1. L’esordio di Monza, in Germania, è stato chiaramente travolto dagli eventi.

Un altro regista che si alterna a lui è un portoghese Freitas sta uscendo da una gara del World Endurance Championship (WEC). Si calcola in ore e non richiede velocità. Ha la reputazione di essere autocratico e ha poca o nessuna interazione con registi e piloti, dicono coloro che hanno avuto a che fare con lui.

Michele Massey, Un australiano convertito Dopo la morte di Charlie Whiting al GP d’Australia nel 2019La F1 ha gestito molto bene i tempi, ma Mercedes ha chiesto la sua testa come risarcimento per aver perso la Coppa del Mondol (per proprie colpe) vs. Verstappen 2021 ad Abu Dhabi.

Prima di quella gara, i team hanno deciso di ridurre il protocollo “auto di sicurezza”, Se succede, ad esso Finisci in linea con la concorrenza Questo è ciò che Masi ha fatto così brillantemente. Il titolo viene deciso in corsa e in pista ed è una risorsa inestimabile per l’attuale esplosione della F1. Devono sostituirlo per evitare scene imbarazzanti come il fuoripista in Austria o quello che è successo a Monza. O almeno assegna alcune classi alle classi attuali.

Nessuna opzione in termini di velocità.

Inoltre, Pinotto Ha notato il miglioramento del ritmo di gara in ritardo da parte della Red Bull: “Sono ancora veloci. Abbiamo fermato Charles così presto perché avevamo più degenerazioni di Max. Mantenere la strategia ci danneggerà, Se fossimo stati sulla buona strada sarebbe salito lui, quindi penso che sia stata l’opzione migliore per noi”, ha ragionato il boss della Scuderia. Rispetto alla verità, Non hanno vita facile a Monza Per battere RB18.

READ  Un importante sistema marino sta andando verso il collasso a causa del cambiamento climatico