Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

F1 | Verstappen: “Hanno gettato Michael Massey sotto un autobus”

È una frase fatta in inglese, per lanciare qualcunosotto l’autobusche può essere tradotto come costringere qualcuno a prendersi tutta la colpa per un problema, e queste sono le parole che ha usato Max Verstappen giovedì in conferenza stampa svoltasi a Barcellona. Ovvero che la Mercedes un giorno fa ha detto che la filiale di Abu Dhabi dovrebbe essere chiusa, così come Lewis Hamilton ha detto che la sua squadra “non sbaglia mai”, fino a quando al campione del mondo non è stato chiesto della decisione della FIA di esonerare Massi e sostituirlo con Eduardo Freitas e Nils Wittich.

“Non è vero. Tutti stanno cercando di fare il miglior lavoro e potrebbero aver bisogno di aiuto per dimostrarlo. Non è giusto nei confronti di Michael, è stato gettato su un autobus. La gente dirà che è a causa di Abu Dhabi. Riesci a immaginare che un arbitro debba farlo prendere decisioni mentre l’allenatore di una squadra Urlandoti nell’orecchio è un cartellino giallo, un cartellino rosso, non è un fallo…? È impossibile prendere tali decisioni. È sbagliato che i membri del team parlino mentre il direttore di gara prende le decisioni. “È consentito ed è accettabile”, ha detto Max ai media.

L’affermazione era schietta: “Penso che sia incredibile e sono molto dispiaciuto per Michael, era molto capace e un buon direttore di gara. Non ho nulla contro i nuovi direttori di gara, sono sicuro che sono anche molto bravi e capaci, ma personalmente sono molto triste e ho inviato un messaggio a Michael. Questa non è la decisione giusta”. È stato difficile sostituire qualcuno come Charlie (Bianco)Inoltre, Charlie aveva più persone intorno a lui e Forse quello di cui ha bisogno Michael è un po’ di aiuto ed esperienza. Il mio primo anno in F1 è stato l’anno da junior e ora ho molta più esperienza. Licenziarlo all’inizio non è la decisione giusta. Gli auguro buona fortuna per qualunque cosa accada, che spero sia anche meglio che essere un direttore di gara della FIA”.

READ  Il futuro di Alexis Sanchez: voci di mercato sull'attaccante dell'Inter

Michael voleva proteggerci.

Anche Alonso ha commentato la decisione come il resto dei piloti che hanno partecipato a quella conferenza stampa, e lo spagnolo ha elogiato il lavoro di Massi, nonostante le sue piccole divergenze nel 2021, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza che ha trasmesso a chi è in pista: “Michael ha voluto proteggerci, cosa che chiediamo al direttore di gara Non lo faremo Al pilota non sembra mai che tutte le decisioni siano giuste, come è successo a me con i limiti della pista alla curva 1. Ma Michael voleva proteggerci, alle terme, non abbiamo corso perché le condizioni non erano buone, ea Baku la gara è stata interrotta due volte dalla fine perché non era sicuro. Si può dire che l’indirizzo è stato stabilito a Baku, Lewis ha perso molti punti. Ci saranno cose che non piaceranno a tutti. Spero che i nuovi direttori di gara facciano il miglior lavoro possibile e continuino a proteggerci facendo rispettare le regole”.