Gennaio 28, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Filippo Canna torna al Giro d’Italia nel 2023

Filippo Canna tornerà al Giro d’Italia nel 2023, dopo aver saltato la gara a favore del Tour de France in questa stagione.

Il ciclista italiano ha già confermato che inizierà la sua campagna in territorio argentino Torniamo a San Juan A gennaio, alla stessa ora Parigi-Roubaix Sarà il fulcro della tua stagione primaverile.

Attualmente è a Maiorca al primo ritiro di Ineos Grenadiers mentre si preparano per la prossima stagione. Khanna deve ancora delineare in dettaglio il suo programma per il 2023. La gazzetta dello sport.

“Non voglio ottenere [a San Juan] Sono in ottima forma ma non voglio soffrire troppo”.Lo ha detto Canna a La Gazzetta dello Sport. “Nei prossimi giorni con la squadra svilupperemo un piano di attacco per le gare quando tornerò in Europa. Andrò agli Europei su pista a Grenoble [del 8 al 12 de febrero]. E in primavera ci sono le classiche e il Giro d’Italia.

Filippo Ganna ha aiutato Dylan van Baarle a vincere la Parigi-Roubaix Lo scorso aprile aveva confermato a La Gazzetta che la sua primavera sarebbe stata verso l’inferno al Nord piuttosto che Milano-Sanremo. Khanna ha ammesso che ci sono ancora alcune cose che deve migliorare quando si tratta di correre su lunghe distanze.

Questo potrebbe interessarti: Quali muscoli vengono utilizzati quando si va in bicicletta?

“Farò un altro esercizio”disse. “Alla fine delle gare non ero preparato come all’inizio. Devo lavorare intensamente dopo certe ore per essere pronto per i momenti importanti. Ne ho discusso con il mio allenatore [Dario] Sioni”.

Khanna ha trascorso più di cinque settimane senza andare in bicicletta per le sue esibizioni di fine stagione in pista, facendo segnare un record dell’ora di 56,792 km, seguito da un quinto titolo mondiale di inseguimento individuale mentre ha stabilito un nuovo record mondiale.

READ  Le attività culturali sono invitate a celebrare la Settimana della Lingua Italiana

Quelle prestazioni danno un tocco diverso a una stagione che non è stata facile per Khanna, tutto perché ha faticato al suo debutto al Tour de France e poi ha perso la cronometro mondiale a Wollongong.

Il 26enne ha ammesso di aver preso alcune delle critiche un po’ troppo sul serio. “Non abbasserò mai più la testa”disse. “Forse ho ascoltato troppo gli altri, ed era meglio non concentrarmi su di loro”.

Filippo Canna ha molta esperienza al Giro d’Italia

Anche se Khanna parla “Trova nuovi obiettivi” Nel 2023, sa che il suo piano di gara lo riporta su un terreno familiare, in particolare al Giro. L’italiano ha un record del 100% nelle prove a cronometro al Giro e ha indossato la maglia rosa nella giornata di apertura nelle sue due precedenti apparizioni nel 2020 e nel 2021.

Filippo Canna (Granatieri Ineos)

Khanna cercherà di ripetere quell’impresa a Ortona il 6 maggio, dove Remko Evenboel fornirà una dura concorrenza nella cronometro di apertura di 18,4 km del Giro, con la stessa coppia che affronterà la cronometro di 30 km a Cesena nella tappa 9.

Quando gli è stato chiesto se è pronto per questo combattimento imminente, Khanna ha detto: “Sì, però… sai che molte cose possono cambiare in cinque mesi.”