Ottobre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Forex – Il dollaro raggiunge i massimi di un anno a causa dei maggiori rendimenti dei titoli del Tesoro USA

(Aggiornamenti operativi questo pomeriggio a New York)

di John McCrank

NEW YORK (Reuters) – Martedì il dollaro è salito al massimo di un anno sulla scia delle aspettative che la Federal Reserve statunitense annuncerà un taglio al suo massiccio programma di acquisto di obbligazioni il mese prossimo, e poiché le preoccupazioni per l’aumento dei prezzi dell’energia hanno stimolato gli investitori. cercare rifugio.

– I rendimenti dei titoli del Tesoro USA a 2 anni hanno raggiunto il loro livello più alto in più di 18 mesi poiché gli investitori hanno venduto il debito USA, credendo che i prezzi più alti dell’energia avrebbero alimentato l’inflazione e aumenterebbero l’inflazione, pressione sulla Federal Reserve affinché agisse.

“L’attenzione ora è sui prezzi del Tesoro”, ha affermato Joseph Trevisani, capo analista di FXStreet.com. I mercati del credito prevedono che a novembre inizi una “graduale erosione” (diminuzione degli acquisti di obbligazioni).

* Gli investitori seguiranno da vicino i dati CPI statunitensi di mercoledì e i dati sulle vendite al dettaglio di venerdì per ulteriori indizi su quando la Federal Reserve inizierà a tagliare gli stimoli.

* L’indice del dollaro, che misura la valuta statunitense rispetto a un paniere di altre principali valute, è salito a 94.563, il livello più alto dalla fine di settembre 2020.

* L’aumento dei rendimenti obbligazionari negli Stati Uniti ha spinto gli investitori ad abbandonare lo yen rispetto al dollaro.

Martedì, il dollaro è rimasto vicino al massimo da tre anni contro lo yen, scendendo del 4% contro il dollaro in tre settimane, poiché i rendimenti dei titoli del Tesoro hanno continuato a salire.

* “Il principale motore di questa mossa è il nuovo aumento dei rendimenti dei Treasury statunitensi, quindi è una storia abbastanza semplice ampliare lo spread, aggiungendo all’attrattiva del carry trade”, ha affermato Ray Atrell, capo della strategia valutaria di National. Banca d’Australia.

READ  Questo post su Twitter non è più gratuito per fare soldi

* L’indagine mensile sul sentiment di mercato di Deutsche Bank di questo mese ha indicato che la stragrande maggioranza degli intervistati prevede che i rendimenti dei titoli del Tesoro USA saliranno dai livelli attuali.

– L’euro è sceso dello 0,23 percento rispetto al dollaro a $ 1,1537 e $ 1,1525, il minimo da luglio 2020.

* In termini di criptovalute, Bitcoin è sceso del 3,02% a $ 55.750, mentre Ether, la seconda criptovaluta più grande del mondo, è sceso dell’1,38% a $ 3.495.

(Modificato in spagnolo da Janis Huampacano e Javier Lira)