Dicembre 7, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formeranno un comitato in Cile per verificare il processo costituzionale

SANTIAGO DEL CILE, 29 ottobre (Prensa Latina) Dopo diversi giorni di trattative, i partiti politici cileni rappresentati al Congresso hanno deciso questa settimana di creare una commissione speciale per verificare il rispetto dei fondamenti della futura costituzione.

Il presidente del Senato Alvaro Elizalde ha affermato che questo organo ad hoc non sarà composto da rappresentanti del Congresso, della Corte suprema o della Corte costituzionale.

La coalizione del governo per il riconoscimento della dignità ha chiesto un arbitro giudiziario come la Corte Suprema per supervisionare il processo, mentre l’opposizione di destra ha favorito il parlamento, ma entrambi i blocchi hanno rinunciato alle loro posizioni per raggiungere il consenso.

Il capo della Rivoluzione Democratica, il senatore Juan Ignacio Latorre del blocco al potere, ha affermato che lo spirito di questo tavolo di negoziazione politico dovrebbe essere che tutte le parti si arrendano per raggiungere un accordo il più trasversale possibile.

Riceverà la prossima settimana proposte riguardanti la formazione del Comitato Speciale e le modalità per la sua nomina.

I colloqui tra i partiti rappresentati al Congresso per passare a una nuova costituzione sono iniziati dopo il referendum del 4 settembre, quando una proposta di Magna Carta avanzata da una conferenza congiunta è stata respinta con il 62 per cento dei voti.

Ma il processo procede lentamente e non è stato ancora individuato l’organismo preposto alla redazione del testo della nuova Legge fondamentale in sostituzione di quello in vigore dalla dittatura di Augusto Pinochet (1973-1990).

I seggi di sinistra nel governo di coalizione e nella democrazia cristiana sono sostenuti da un organo eletto al 100 per cento, composto da 134 deputati, con seggi riservati alle popolazioni indigene e partecipazione indipendente, e un mandato di sei mesi.

READ  La coppia elettorale Lula Alckmin presenta il piano del governo in Brasile

D’altra parte, la Chile Vamos Alliance di destra propone un organismo misto con la partecipazione di esperti non superiore a 50 membri.