Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Francia: la polizia disperde i manifestanti alle manifestazioni del Primo Maggio con i gas lacrimogeni

Polizia antisommossa durante una manifestazione a Parigi in occasione del Primo Maggio, 1 maggio 2022. Foto: AP.

Migliaia di persone sono scese nelle strade d’Europa domenica, primo maggio, in manifestazioni per chiedere salari o sicurezza sociale e per protestare contro i prezzi elevati e la disuguaglianza. In Francia, la polizia ha sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti e in Spagna migliaia di persone hanno marciato per le strade di Madrid.

Nella prima mobilitazione sociale dopo la rielezione del presidente Emmanuel Macron, migliaia di manifestanti in tutta la Francia sono scesi in piazza per le manifestazioni del Primo Maggio.

Le prime mosse sono avvenute a fine mattinata in città come Nantes, Rennes, Marsiglia, Lione, Digione e Strasburgo, mentre sindacati e associazioni hanno protestato contro salari bassi, basso potere d’acquisto, emergenza ambientale e soprattutto riforma delle pensioni. , raccogliendo media locali.

Secondo la Confederazione generale del lavoro francese (CGT), sono stati annunciati circa 250 punti di incontro.

A Parigi, la manifestazione è iniziata poco dopo le 14:30 (ora locale) da Place de la République verso Place de la Nation. Secondo quanto riferito, la polizia ha sparato gas lacrimogeni dopo gli scontri con i partecipanti, pochi minuti dopo l’inizio della mobilitazione.

Il leader del partito France Insumisa, Jean-Luc Melenchon, ha annunciato che “il primo maggio è la data dell’incontro per ridurre l’orario di lavoro”.

“La società rende giustizia a se stessa e costruisce un mondo migliore quando permette alle persone di vivere dignitosamente, di poter fare qualcosa di più del lavoro, anche se molte opere sono una forma di realizzazione perché sono anche un servizio agli altri”, ha affermato .

Da parte sua, ha detto ai media francesi Fabrice Ange, segretario del sindacato generale figaro Che “la preoccupazione principale ultimamente è stata assicurarsi che l’estrema destra sia sconfitta (…) Se avessimo avuto altri 15 giorni per prepararci, sarebbe stato meglio”.

READ  Il parlamento ecuadoriano rinvia il voto sulla relazione sui Pandora Papers

Migliaia di lavoratori hanno marciato per il centro di Madrid

Una marcia del lavoro nel centro di Madrid, 1 maggio 2022. Foto: EFE.

Diverse migliaia di persone hanno manifestato nel centro di Madrid per chiedere uguaglianza, aumentare i salari e contenere i prezzi in una manifestazione del Primo Maggio indetta dai sindacati, che ha stimato il numero dei partecipanti a circa 50.000.

Sotto lo slogan “La soluzione: salari più alti, prezzi di contenimento, maggiore uguaglianza”, i sindacati considerano gli aumenti salariali fino alla festa del lavoro come una richiesta chiave con un chiaro messaggio ai datori di lavoro, che accusano di fermare la contrattazione collettiva.

La marcia ha cambiato il suo corso tradizionale e si è spostata dal centro della Gran Vía alla Plaza de España degli affari a Puerta del Sol.

Con imprese regolamentate in più di 70 città del paese, i sindacati chiedono ai datori di lavoro di firmare un accordo che includa “formule salariali che garantiscano il mantenimento del potere d’acquisto e clausole di revisione salariale”, mentre chiedono al governo aiuto per impedire ai lavoratori di continuare a lavorare . impoverimento.

(Con informazioni da RT ed EFE)