Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Francia, Regno Unito e Italia, i paesi con le spighe più d’oro

Francia, Regno Unito e Italia sono i Paesi che hanno assegnato il maggior riconoscimento della Valladolid International Film Week (Seminci), con un totale di 28 variazioni – rispettivamente undici, nove e otto – Svezia, con sei riconoscimenti; Gli Stati Uniti con cinque e il Canada con quattro.

Nel frattempo, lo svedese Ingmar Bergman, il francese Francois Trafat e il serbo Koran Pascalzevic presentano ciascuno dei tre principali premi tra Espicas e LeBronz de Oro. È stato, nel caso del Labrador, abbandonato in sei occasioni. In particolare, Bergman ha ricevuto i suoi primi tre speciali quando è stato nominato Loparo de Oro – che è durato fino alla 19a edizione della settimana – ed è arrivato quinto con i film ‘Dead Sjunde Insect’ (settimo voto). Versione; “Jungfrookallan” (Primavera della Vergine), un anno dopo, e “Natwardskosterna” (portavoce), nell’XI Seminchi.

Con tre Golden Spikes, creati dal serbo Corano Pascalzevic, nella 40a edizione, per il film ‘Someone Else America’ (Other America); ‘Optimistas’, 51a e 54a luna di miele.

Nella quinta edizione di Franசois Trafford, ha portato a casa il primo Golden Spike con ‘Les Quarter Scent Cups’ (quattrocento pagine). 15°, ‘L’enfant sauvage’ (il piccolo barbaro) e, 17°, ‘Les deux anglaises et le Continent’ (due donne inglesi e l’amore).

Inoltre, la Francia, con undici gran premi, è stato il paese più premiato al Festival di Valladolid: nella 55a edizione, di Spike ‘X Aquo’ ‘Kobe Conform’ (copia certificata), Abbas Kiarostami e ‘No Return’ di Miguel Cohen (Spagna); Al 45° posto, ‘Xi Aquo’, ‘A Dream for a Dream’, Darren Aronofsky (USA) e ‘La Will East Tranquil’ (City is Quiet), Robert Quitquivian; Il 23, ‘Pa Pour Rkoy Pass !!’ (Perché no?), Di Colin Cerru; 22°, ‘Provvidenza’, Alain Resnois; 17°, ‘Les Dukes English at Lay Continent’ di Franசois Trafford (due donne inglesi e una storia d’amore); 8°, ancora, ‘Ex Asso’, ‘Une Aussie Language Assent’ (a lungo), Henry Colby e ‘La Steppa’ (The Steppy), Alberto Latvada (Italia); 5° posto, ‘Les Quadre Scent Cups’ (quattrocento piedi), Franசois Trafford; Al 3° posto, quando c’era la più alta differenza di Don Bosco de Oro, c’era ‘Salui Qui Toit Mourir’ (dovrebbe morire) scritto da Jules Das.

READ  Gli Stati Uniti hanno dichiarato che le elezioni di novembre in Nicaragua "hanno perso ogni credibilità".

Nella 15° edizione, Golden Labar è andato avanti con ‘L’enfant sauvage’ (Il piccolo barbaro) di Franசois Trafford; 9° posto, ‘Mort, O ஸ்ட் est de Viccoir?’ (Morte, dov’è il tuo successo?), Hervey Bromberger; E l’ottavo, ‘Le Procus de Jean de Arc’ (Il processo a Giovanna d’Arco), Robert Bresson.

È stato seguito da otto premi, le più alte rappresentazioni di Ken Loach e Terence Davis nella storia del Regno Unito, Seminyak. Così, i vincitori, nella 47a edizione, sono ‘Sweet Sixteen’ (Happy Sixteen), Ken Lochin; 44a, ‘Est est’, Damien O’Donnell; Il 43, ‘My Name Is Joe’, di Ken Loach; 37°, ‘ex aequo’ per Liolo, Jean-Claude Lawson (Canada) e ‘The Long Day Close’ (la lunga giornata finisce), Terence Davis; 33°, ‘Voci lontane, nature morte’, Terence Davis; 31, ancora, ‘ex aequo’ per ‘Afrid’ (sacrificio), Andrei Tarkovsky (Svezia) e ‘Mona Lisa’, Neil Jordan; 9°, ‘This Game of Life’ (Innocent Barbarian), di Lindsay Anderson; 13°, ‘Privilege’ (Privilegio), Peter Watkins e, 4°, ‘The Fraser’ (Prigioniero), Peter Glenville, Primo Golden Profit.

L’Italia, terzo paese sul podio, ha otto migliori riconoscimenti: a 61! 24, ‘Le Strelle Nell Phoso’ (Stelle nel pozzo), di Booby Avadi; 20 di Lucino Viscondi, ‘Group de Familia in an Intern’ (Confidence); A 18 anni, ‘Ludwig’ (Luigi II di Baviera), di Luccino Viscondi; Il 16° posto è andato a Bernardo Bertolucci e ‘Xon’ (The Boy), ‘X Aquo’ per ‘La Strajia del Ragno’ (Spider’s Strategy) di Nakisa Oshima (Giappone); All’ottavo posto c’erano “Une Aussie Longue No” (non lungo), Henry Colby (Francia) e “La Steppa”, Spike “X Aquo” di Alberto Lattuwada; 7°, ‘In Posto’ (impiego), di Ermanno Olmi; 12°, ‘Francesco de Assisi’ (Francesco d’Assisi), Liliana Gavani.

READ  225.000 euro Ferrari, bloccata in un vicolo in Italia