Ottobre 26, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Giornata internazionale della vedova a Valencia: Marcelino torna al Mestalla

L’allenatore dell’Atletico, espulso ingiustamente dal club ‘Chi’ nel settembre 2019, è tornato a casa sua e ha lasciato grandi sensazioni.

La firma di Cesar Hurtado

Marcelino torna al Mestalla. Lo farà con l’aura dell’eroe caduto. È caduto precisamente l’11 settembre 2019, il giorno in cui il Valencia ha preso il volante per smettere di diventare una squadra vincente e trasformarsi in una squadra che da allora trascina lo scudo sui campi spagnoli.

Quel giorno Peter Lim decise di far saltare in aria un progetto che Marcelino e Matteo Alemani riuscirono a ricostruire dalle macerie basandosi sul duro lavoro e sulla buona gestione. Ovviamente non tutti gli ingaggi sono andati a buon fine e, come in ogni casa dei vicini, ci sono stati anche errori di assunzione. Ma non fraintendete, anche Munchi è morto nell’armadio, come hanno potuto non prendere gli altri.

L’articolo segue di seguito

Cosa stiamo andando. Marcelino è tornato in campo con i suoi maggiori successi fino ad oggi. Mestalla attende con impazienza il suo ex tecnico e con una legione di “vedove” pronte a spezzargli il palmo della mano canta per gli Astoriani. Per chi non lo sapesse, il termine “vedova” è stato coniato, per lo più alla leggera, da coloro che ai suoi tempi sostenevano il licenziamento di Marcelino. Sono pochi, ma sono rumorosi. Gli oppositori intendono. Ci sono molte vedove, quindi come potrebbe essere altrimenti?

Marcelino riceverà oggi l’applauso che i suoi tifosi non hanno potuto fargli quando era ancora alla guida della squadra, perché è stato espulso a causa di una morte improvvisa da un uomo d’affari che non capisce e non capirà mai cosa sia il Valencia Football Club.

READ  Betis - Celtico | Europa League: Pellegrini, Claudio Bravo e il loro legame con il portiere del Celtic Joe Hart

Ma non fraintendete, l’ovazione e il clamore dovrebbero finire a favore di Marcelino una volta iniziata la partita. Da lì deve pagare da solo Mestalla, che con Jose Bordalas sembra aver trovato un’oasi nel mezzo di un’amministrazione trascurata di Singapore. Il Valencia ha bisogno di vincere dopo due battute d’arresto e lo deve essere contro Marcelino. Prenota un posto, perché a Valencia si avvicina la Giornata Mondiale della Vedova.