Gennaio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli alti dirigenti vietnamiti danno il benvenuto al primo ministro laotiano

HANOI, 8 gennaio (Prinsa Latina) I principali leader del Vietnam hanno ricevuto il Primo Ministro del Laos, Phankham Vivavanh, che da allora è arrivato qui per una visita ufficiale di tre giorni.

Il capo del governo ha incontrato successivamente il suo omologo vietnamita, Pham Minh Chinh; Il presidente Nguyen Xuan Phuc. Presidente dell’Assemblea Nazionale, Phuong Dinh Hue; Il Segretario Generale del Partito Comunista, Nguyen Phu Trong.

Durante i colloqui ufficiali tra i due primi ministri, le due parti hanno concordato di aumentare gli scambi commerciali – che lo scorso anno hanno superato gli 1,3 miliardi di dollari – e gli investimenti e la cooperazione in varie aree di interesse comune e di collegamento tra le economie dei due Paesi.

Successivamente hanno assistito alla firma di otto accordi di cooperazione nei settori della sicurezza, della demarcazione dei confini, dell’economia, delle banche, dell’istruzione, della salute e dell’elettricità.

Hanno anche iniziato l’Anno della Solidarietà e dell’Amicizia tra i due Paesi, che è stato segnato in concomitanza con il 60° anniversario delle relazioni diplomatiche bilaterali e il 45° anniversario del Trattato di amicizia e cooperazione.

Lunedì prossimo i due Primi Ministri presiederanno la 44a riunione del Comitato Intergovernativo, un’occasione per rivedere e tracciare i progressi nelle relazioni multilaterali nel corso dei prossimi cinque anni.

Secondo i giornali locali, negli incontri di Viphavanh con il presidente Xuan Phuc; Presidente del Parlamento, Vuong Dinh Hue; Il Segretario Generale del Partito Comunista Cinese, Fu Trong, ha regnato in un clima di assoluta amicizia e comprensione.

I vicini della penisola dell’Indocina, Vietnam e Laos condividono un confine di 2.540 km, antichi legami storici e culturali, lotte congiunte per l’indipendenza e stretti legami politici ed economici.

READ  Pedro Castillo, un governo popolare che distrugge i miti e conquista la fiducia del Congresso della Repubblica del Perù | America

rgh / asg