Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli indici dell’Italia chiudono al rialzo; Investing.com Italia 40 0,86% di Investing.com

© Reuters. Gli indici dell’Italia chiudono al rialzo; Investing.com Italia 40 anticipi 0,86%

Investing.com – I titoli italiani sono stati in rialzo alla chiusura di giovedì; I guadagni nei settori , , e hanno alzato gli indici.

A fine Milano era in rialzo dello 0,86%.

Il titolo con la migliore performance della sessione è stato UniCredit SpA (BIT: ), che è salito del 6,02% o 0,58 punti a quota 10,19 alla chiusura. Segue Banco Bpm SpA (BIT:), in rialzo del 5,16% o 0,13 punti a 2,61 e Bper Banca SpA (BIT:), in rialzo del 3,09% o 0,05 punti a 1,50.

Fatto fino alla coda del codice Telecom Italia (BIT:), che è sceso del 5,15% o 0,01 punti per terminare a 0,19. A2A SpA (BIT: ), dal canto suo, è scesa del 2,02%, pari a 0,02 punti, chiudendo a 1,07. Italgas Sp (BIT: ) ha perso l’1,75% o 0,09 punti per finire a 5,04.

I numeri verdi hanno prevalso sui numeri rossi di Borsa di Milano con un margine di 210 rispetto a 195, e hanno chiuso in rialzo di 35.

Le azioni di Telecom Italia (BIT:) hanno toccato il minimo storico, scendendo del 5,15% o 0,01 per attestarsi a 0,19. Le azioni di A2A SpA (BIT:) sono scese del 2,02% o 0,02 per attestarsi a 1,07, toccando il minimo di 52 settimane. Le azioni di Italgas SpA (BIT:) sono scese dell’1,75% o dello 0,09 per attestarsi a 5,04, toccando il minimo di 52 settimane.

I futures sul greggio con consegna a ottobre sono aumentati del 2,31%, o 1,89, a 83,83 dollari al barile. Tra le altre materie prime, i futures sul petrolio Brent con consegna a novembre sono aumentati dell’1,58%, o 1,39, per attestarsi a 89,39 dollari al barile, mentre i futures sull’oro con consegna a dicembre sono scesi dello 0,37%, o 6,35, a 1,00 dollari l’oncia troy.

READ  Un sacerdote colombiano è stato arrestato in Italia con l'accusa di sedizione

EUR/USD è salito dello 0,05% a 1,00, mentre EUR/GBP è rimasto invariato dello 0,13% a 0,87.

L’indice del dollaro è sceso dello 0,18% a 109,64.