Maggio 17, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli indici giapponesi hanno chiuso al rialzo; Indice Nikkei 225 in rialzo dello 0,58% secondo Investing.com

© Reuters. Gli indici giapponesi hanno chiuso al rialzo; Nikkei 225 avanzato 0,58%

Investing.com – Le azioni giapponesi sono salite alla chiusura di lunedì; I guadagni nei settori hanno spinto al rialzo gli indici.

Alla chiusura di Tokyo, era in rialzo dello 0,58%.

Il miglior rapporto qualità-prezzo per la sessione a Kant JGC Corporation. (T :), in aumento del 14,93%, 205,00 punti per assestarsi a 1,00 in chiusura. seguilo Yokogawa Electric Corporation. (T 🙂 che è cresciuto del 9,69%, 182,00 punti per chiudere a 2,00 e Toho Zinc Co., Ltd. (T 🙂 che è salito del 6,70%, 179,00 punti, chiudendo la sessione alle 2:00.

Alla coda del cursore è finita Osaka Gas Co., Ltd. (T 🙂 che è sceso del 5,44% o 121,00 punti per chiudere a 2,00. Tokyo Gas Co., Ltd. Nel frattempo, il titolo (T 🙂 è sceso del 3,11%, 73,00 punti e ha chiuso a 2,00 punti Obayashi Corp. (T 🙂 ha perso il 2,95% o 27,00 pip per chiudere a 887,00.

I numeri verdi hanno sovraperformato i numeri rossi della Borsa di Tokyo di 2.338 a 1.232, con 209 che hanno chiuso in modo piatto.

Le azioni di JGC Corp (T 🙂 sono salite al massimo di 52 settimane, in rialzo del 14,93% o 205,00 per attestarsi a 1,00.

Che misura la volatilità dell’indice delle opzioni Nikkei 225, in calo dello 0,24% a 28,60.

I futures sul greggio con consegna ad aprile sono scesi del 3,36%, o $ 3,67, a $ 105,66 al barile. Tra le altre materie prime, i future sul greggio Brent con consegna a maggio sono scesi del 3,15%, o $ 3,55, attestandosi a $ 109,12 al barile, mentre i futures sull’oro con consegna ad aprile sono scesi dello 0,37%, o 7,35, fino a $ 1,00 l’oncia.

READ  Protocollo DeFi BENQI ha raggiunto $ 1 miliardo in TVL giorni dopo essere stato lanciato da CoinTelegraph

USD/JPY è salito dello 0,42% attestandosi a 117,78, mentre EUR/JPY è salito dello 0,58% a 128,68.

L’indice del dollaro è sceso dello 0,07% a 99,11.