Ottobre 5, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli indici USA hanno chiuso in ribasso; La media industriale Dow Jones scende dello 0,25% Da Investing.com

© Reuters. Gli indici USA hanno chiuso in ribasso; Dow Jones Industrial Average in calo dello 0,25%

Investing.com – Giovedì le azioni statunitensi hanno chiuso in ribasso; Declino del settore, che spinge al ribasso gli indicatori.

Alla chiusura a New York è in calo dello 0,25%, mentre è in calo dello 0,30%, in calo dello 0,16%.

Il miglior rapporto qualità-prezzo per il corso a Cannes Walt Disney Le azioni della società (NYSE), in rialzo dello 0,68% o 1,06 punti, si attestano a 155,93 alla chiusura. Seguono Johnson & Johnson (NYSE), che sono saliti dello 0,44%, 0,76 punti per chiudere a 172,31, quindi International Business Machines (NYSE: NYSE:) che sono aumentati dello 0,42%, 0,56 punti, fino alla chiusura della sessione a 133,91.

Nella parte finale dell’indice c’era Procter & Gamble (NYSE:), che è sceso dello 0,86%, o 1,42 punti, per chiudere a 162,77. Nel frattempo, Microsoft Corporation (NASDAQ:): ha perso lo 0,77%, 2,63 punti, e ha chiuso a 339,32, mentre nike Inc (NYSE): ha perso lo 0,76%, o 1,29 punti, a 167,49.

In cima all’S&P 500 vedi Ben National Games Company (NASDAQ :), che è salito del 4,54% a 51,30; Twitter Inc (NYSE :), in rialzo del 3,98%, chiudendo così a 44,46, e ViacomCBS Inc (NASDAQ :), che registrava il 3,77%, chiudendo al 31.12.

La lanterna rossa per l’indice è stata Biogen Inc (NASDAQ:), che è scesa del 7,09% a 240,00 alla fine della sessione. Sono stati accompagnati in fondo alla tabella da APA Corporation (NASDAQ:), in calo del 3,05%, salutandosi al 27,06, e CF Industries Holdings Inc (NYSE:), che è sceso del 2, 55% per salutare a 71,88 a la fine della sessione.

READ  Per la classe media americana, l'inflazione pone scelte impossibili

Il nostro vantaggio sul NASDAQ Compound vede Kiora Pharmaceuticals Inc (NASDAQ :), che è aumentato del 93,18% a 1.700; Supercom LT (NASDAQ: in rialzo del 40,10% per chiudere già a 0,6111 Inspira Technologies OxyPHN Ltd (NASDAQ:), che è scesa del 27,47%, per chiudere a 4,78.

La lanterna rossa per l’indice era Oncology Institute Inc (NASDAQ :), che è sceso del 16,07% a 9,09 alla fine della sessione. Scortalo in fondo al tavolo BioFronterra Inc (NASDAQ :), in calo del 13,93%, che ha lanciato a 7,54, così come Medavail Holdings Inc (NASDAQ :), che ha fluttuato dell’11,69% per dire addio a 1,36 alla fine della sessione.

I numeri verdi superarono di numero il rosso alla Borsa di New York nel 1806 rispetto al 1461 e il 124 rimase stabile. Sul mercato Nasdaq, 2326 sono aumentati, 1500 sono diminuiti e 195 sono rimasti invariati.

Che misura la volatilità delle opzioni S&P 500, è salito del 2,24% a 17,33.

I futures sull’oro con consegna a febbraio sono aumentati dello 0,54%, o $ 9,70, a $ 1.815,50 l’oncia. Per quanto riguarda le altre materie prime, i futures sul petrolio greggio con consegna a febbraio sono scesi dello 0,14%, o 0,11 per rimanere a $ 76,45 al barile, mentre i futures sul greggio Brent con consegna a marzo sono aumentati dello 0,11%, o 0,06%, da $ 0,05 a $ 79,06 al barile.

EUR/USD è aumentato dello 0,02% a 1,1325, mentre USD/JPY è aumentato dello 0,01% a 115,07.

L’indice del dollaro è salito dello 0,05% a 95,975.