Maggio 18, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli investitori aspettano questa settimana l’inflazione dell’eurozona e il PIL cinese per il quarto trimestre

Diversi dati macroeconomici segnaleranno l’interesse degli investitori internazionali questa settimana nei mercati, evidenziando l’inflazione dell’eurozona a dicembre, Il PIL cinese per il quarto trimestre e attività manifatturiera per gennaio negli Stati Uniti.

il Indice dei prezzi al consumo dell’Eurozona Giovedì 20 gennaio si saprà, in un contesto condizionato dai continui colli di bottiglia, dalla carenza di ingredienti e dal costo crescente dei prodotti energetici, secondo gli analisti di banca individuale. Il consenso degli analisti prevede un aumento dell’IPC e lo colloca al 5% annuo nel 2021.

Come sottolineato da XTB Analyzer Joaquin Robles Per Efe, un aumento significativo dell’IPC “potrebbe essere dannoso, dal momento che Cristina Lagarde Ha dichiarato che non intende fare alcun tipo di aumento – del prezzo del denaro – nel 2022″.

L’attenzione del mercato di lunedì sarà sulla pubblicazione dei dati sul PIL cinese del quarto trimestre e sulla fine dello scorso anno, oltre a Vedere al dettaglio Produzione industriale di dicembre per questo colosso asiatico. Il consenso degli analisti è che il PIL cinese è in aumento, ma c’è moderazione sia nella produzione industriale che nelle vendite al dettaglio.

crescita prevista 3,6% su base annua Nel quarto trimestre del PIL cinese, “un numero molto inferiore a quello che ha fatto negli ultimi dieci anni, che è sempre stato superiore al 7%”, ha osservato Robles.

Gli Stati Uniti sono chiusi lunedì

Va notato che il mercato statunitense rimarrà chiuso lunedì a causa delle festività Martin Luther King Jr

Negli Stati Uniti, martedì 18 gennaio, l’indice manifatturiero per impero dello stato di New York A gennaio, un indicatore che misura salute economica per il settore manifatturiero studiando nello Stato di New York. Si prevede una leggera diminuzione di questo indicatore di 4,4 punti, per raggiungere i 27,5 punti.

READ  WhatsApp | Come recuperare le foto cancellate | Metodo | Applicazioni | Smartphone | trucco | virale | nda | nnni | GIOCO SPORTIVO

Sempre martedì 18 gennaio, in Europa, l’Istituto tedesco ZEW pubblicherà gli indicatori di fiducia degli investitori per la Germania e l’Eurozona. Infine, venerdì 21 gennaio, verrà rilasciata la fiducia dei consumatori dell’Eurozona.

Nel frattempo, in Europa, la holding olandese ASML e il direttore del venture capital svedese EQT Partners presenteranno i loro risultati. In Spagna conosceremo i risultati banchiere.

Negli Stati Uniti, invece, i bilanci di grandi banche come Goldman Sachs, Bank of America o Morgan Stanley, o di compagnie assicurative (UnitedHealth), e di importanti società come Netflix, una delle prime società tecnologiche a presentare , sarà pubblicato.

Robles ha osservato che “potremmo ritrovare un po’ di ottimismo in termini di risultati aziendali”, che ha anche messo in guardia dal confrontare i risultati con il 2020, quando “il calo è stato evidente”.