Settembre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli Stati Uniti hanno distrutto l’ultimo avamposto della CIA in Afghanistan

Kabul-. È stato riferito oggi che le forze statunitensi hanno distrutto l’ultima base della CIA a Kabul con un’esplosione controllata.

L’agenzia di stampa afghana Pajhwok ha riferito che il sito operativo avanzato alla periferia dell’aeroporto internazionale di Hamid Karzai è stato fatto saltare in aria poche ore dopo le due potenti esplosioni che hanno ucciso 170 persone.

Presso la cosiddetta base Eagle sono state addestrate le forze antiterrorismo afghane e le agenzie di intelligence che hanno combattuto gli insorti del gruppo armato fondamentalista talebano.

Questo complesso era circondato da alta sicurezza, con mura alte sette metri e una porta blindata di metallo pesante.

I talebani sono tornati al potere in Afghanistan dopo 20 anni di occupazione militare da parte degli Stati Uniti e della NATO, che hanno invaso il povero paese dell’Asia centrale in una presunta crociata anti-terrorismo, lasciando 250.000 morti e 11 milioni di profughi.

Esperti osservano che il precedente governo talebano, tra il 1996 e il 2001, con il suo approccio estremista fondamentalista, è stato disastroso per i suoi abusi contro donne, ragazze, minoranze etniche e persino sull’istruzione, poi il Paese è stato isolato a livello internazionale.

READ  I socialdemocratici tedeschi in testa ai sondaggi elettorali - Prensa Latina