Gennaio 28, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli Stati Uniti hanno ribadito in una nuova dichiarazione che il regime cinese sta commettendo un genocidio contro gli uiguri

Foto del file: ufficiale di polizia cinese in piedi al suo lato della strada vicino a quello che è ufficialmente noto come un centro di istruzione professionale a Yinjing, nella regione autonoma cinese dello Xinjiang Uyghur (foto: REUTERS)

Lunedì il governo Biden ha ribadito le accuse di genocidio contro la Cina per la repressione dei musulmani uiguri e di altre minoranze nella provincia nordoccidentale dello Xinjiang.. Ha anche avvertito che ci sarebbero state sanzioni contro il genocidio nei loro conflitti in Eritrea, Etiopia, Myanmar e Sud Sudan.

L’annuncio fa appello al governo federale dopo la pubblicazione al Congresso del rapporto annuale del Dipartimento di Stato sulla prevenzione del genocidio e delle atrocità. Descrivi le misure che adotterai per prevenire e fermare tali atti all’estero.

Questa amministrazione riconosce che proteggere e difendere i diritti umani in tutto il mondo e prevenire la violenza è un interesse centrale per la sicurezza nazionale e una responsabilità morale fondamentale.L”, ha detto.

Gli Stati Uniti ribadiscono le proprie lamentele sulle azioni della Cina contro gli uiguri, che è un “Genocidio”. Le accuse contro la Cina sono state mosse prima dall’amministrazione dell’ex presidente Donald Trump, oltre che da quella del Myanmar”Genocidio“Contro i musulmani collegamento Nel suo stato settentrionale del Rakhine.

Il rapporto cita anche l’impegno del Segretario di Stato Anthony Blingen.La Repubblica popolare cinese ha commesso genocidi e crimini contro l’umanità contro gli uiguri che sono musulmani e membri di altre minoranze etniche e religiose nello Xinjiang.”.

Questi crimini includono Imprigionamento, tortura, contraccezione forzata e molestie, Secondo il rapporto. Si dice che l’amministrazione del presidente Joe Biden abbia rispettato e ampliato le restrizioni dell’era Trump.

Prigionieri uiguri in Cina

Il rapporto rileva inoltre che il Myanmar è particolarmente a rischio di genocidio. Per quanto riguarda ciò che sta accadendo in Asia, gli Stati Uniti continueranno a lavorare con alleati e alleati per spingere il regime militare a porre fine a tutte le repressioni, comprese le violenze contro i Rohingya, sulla scia del colpo di stato di febbraio.

READ  La Tessera Sanitaria in Italia riesce a dichiarare scioperi nei luoghi di lavoro e negli uffici sindacali

Il rapporto critica il genocidio per la repressione delle differenze nella regione occidentale dell’Eritrea e dell’Etiopia Tigre. A marzo, il Congresso di Plymouth è stato informato delle attività svolte lì.Genocidio”. Da allora, l’amministrazione ha chiesto il ritiro completo delle forze eritree dal Tigray e ha imposto divieti di viaggio ad alcuni ufficiali.

In altre parti dell’Africa, Il rapporto cita il deterioramento della situazione in Sud Sudan, dove il governo ha compiuto “massacri a sfondo razziale, diffuse violenze sessuali e l’uso di armi da guerra illegali”.”.

“I responsabili delle violazioni dei diritti umani Sudan del Sud Devono essere ritenuti responsabili “, ha detto.

Il rapporto afferma che l’amministrazione Biden continuerà a sostenere gli sforzi per coinvolgere i militanti Stato Islamico Assicurato alla giustizia per le atrocità contro le minoranze religiose Iraq Siria. Ha ribadito l’impegno degli Stati Uniti a ritenere il dittatore siriano Bashar Assad e il suo governo responsabili degli abusi.

(Con informazioni sull’AP)

Continua a leggere: