Gennaio 28, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli utenti dell’F-35 si riuniscono in Italia per promuovere programmi di manutenzione congiunta

Base aerea di Amendola, Italia — Comandanti aerei di tutto il mondo che hanno volato verso sud Italia Per discutere di come ottenere il massimo da te stesso questa settimana Aerei da combattimento F-35 Si sono riuniti davanti ai giornalisti per vedere un meccanico al lavoro su un aereo italiano.

La scena all’aeroporto di Amendola sarebbe stata notevole se il meccanico fosse stato dell’aeronautica militare olandese e avesse partecipato allo sforzo di metterlo in mostra. In che modo gli operatori dell’F-35 possono lavorare sugli aerei degli altri per risparmiare denaro, aumentare l’efficienza e mostrare a Mosca quanto sono uniti.

“Potrebbero esserci momenti in cui gli F-35 americani devono essere dirottati su un’altra base aerea, o quando è in programma, stiamo cercando di interoperarli in modo che qualsiasi paese F-35 possa lavorare su qualsiasi F-35. Dove viene da, non solo rifornirlo, ma riconfigurarlo “, ha detto il generale James Hecker. Aeronautica degli Stati Uniti Dentro Europa Y Africachi era in mezzo alla folla.

La Conferenza di Amendola, che ha coinciso con Falcon Strike 2022, ha riunito rappresentanti di clienti emergenti di F-35 provenienti da Finlandia, Polonia, Belgio, Israele, Stati Uniti, Norvegia e altro ancora, un’esercitazione che ha coinvolto F-35 italiani, olandesi e americani. Danimarca, Paesi Bassi, Italia, Regno Unito e Canada.

Il generale Luca Goretti, capo dell’Aeronautica Militare italiana, ha affermato che la manutenzione condivisa è in cima all’ordine del giorno, affermando che “il processo di standardizzazione in Europa è intenso”.

Un jet da combattimento F-35 ha effettuato il suo primo volo internazionale sopra la città italiana di Galle nel 2015. Questi aerei a terra. (Foto di Lockheed Martin/Flickr)

Goretti ha affermato che se gli F-35 italiani dovessero essere inviati nei Paesi Bassi, dovrebbero inviare una squadra di supporto di 100 persone.

READ  Montesinos e Pastrian arrivano alle "Super Finali" in Italia

“Ma se lavoriamo in modo incrociato, posso nominare capisquadra”, ha aggiunto: “Ciò significa che la mia cellula di schieramento è composta da 30 a 50 uomini. Il resto è gestito (dagli olandesi). E fa risparmiare denaro”.

Ciò significa armonizzare le procedure di manutenzione, un compito che gli utenti europei del Tornado e dell’Eurofighter hanno gestito in passato.

L’Italia spera inoltre che il pool di manutenzione incoraggi gli utenti a inviare aerei al suo nuovo centro di manutenzione F-35 presso la base aerea di Cameri.Nel nord Italia, finora si è concentrata sull’assemblaggio di F-35 per i clienti europei.

Finora l’Italia ha tirato dalla linea 16 F-35A E cinque F-35BGli olandesi, dopo aver ricevuto i loro primi nove velivoli assemblati dagli americani, hanno assemblato il resto delle 32 consegne effettuate finora a Camry e prenderanno altre 14 consegne dall’ordine prima del 2024.

Il capo dell’aeronautica militare olandese, tenente gen. Dennis Luyt ha dichiarato che tornerà a Camry per i futuri servizi di manutenzione dopo aver qualificato i lavori di assemblaggio presso il sito.

“Abbiamo sempre detto che se i nostri amici italiani possono costruire una Ferrari, possono costruire l’F-35, e siamo rimasti molto colpiti dalla Camry”, ha detto. “Siamo molto contenti dell’aereo che abbiamo ricevuto. È importante avere posti in Europa che possano non solo costruirli, ma anche mantenerli”, ha aggiunto.

Goretti ha detto che condividere la cura è anche un segno di anti-unità Aggressione russa in Ucraina.